la rotta di ulisse 2.0

Contatti: massimomichelini1@virgilio.it

Marte, muscoli, sport e altre amenità












Una delle simbologie più note di Marte è quella di attività sportiva, una specie di preambolo e preparazione all’attività bellica, attribuita al pianeta già dall’antichità.
Checché lo spirito olimpico affermi che “l’importante è partecipare”, nella natura dell’agonismo è insita invece la speranza e la tendenza a cercare di vincere, ad arrivare primo nel campo prescelto. Tu faccia jogging, calcetto, ginnastica ritmica, dentro di te non speri di arrivare ultimo, ma punti al primo posto. Che cederai per ovvi motivi a chi è più forte di te (altra simbologia marziana), magari ottenendo una vittoria vicaria facendo il tifo per il vincitore seriale, a cui delegherai con ragionevole realismo le tue inconsistenti possibilità di successo.
Puoi poi prendere di certo la sconfitta con umorismo e ridere sui tuoi muscoli inesistenti o inefficienti, ma non sei esserne davvero convinto. Si fa di necessità virtù per vivere meglio il mancato trionfo, perché ogni giorno sei costretto a inevitabili compromessi con gli altri.
Un primato nel campo dell’azione fisica può essere raggiunto oltretutto solo in giovane età, un record nei cento metri o una vittoria in una partita di calcio non puoi ottenerla a cinquant’anni. In maniera analoga, la possibilità di riuscire a congiungerti con vigore e possanza con una donna diminuisce col passare degli anni, salvo l’impiego di aiuti chimici.
Chi pensa a motivazioni d’altro tipo oltre all’innata voglia di primeggiare sbaglia senza possibilità di appello. È insito nell’animo umano, soprattutto in quello del maschio della specie, il bisogno di dominare per riuscire poi a tramandare i propri geni, attraverso la penetrazione e l’inseminazione di una o più creature di sesso femminile. Se non pensi a questa necessità biologica non puoi capire infinite altre manifestazioni del comportamento umano, altrimenti giudicabili come folli o insensate.
...


Editoriale

Era La Rotta di Ulisse. Oggi diventa La Rotta di Ulisse 2.0.
Come usa adesso per le versioni successive e aggiornate di un progetto, in questo caso riuscito al di là delle più rosee attese. Correva l’anno 2008, e dopo un periodo complesso decisi di impiegare il web per diffondere i miei studi astrologici, come facevano e fanno in tanti. Per chi volesse sapere cosa c’era stato prima, racconto in estrema sintesi che iniziai a occuparmi seriamente di astri nei primissimi anni Novanta, quando “mi capitò” di essere allievo prima di Daniela Nipoti poi di Lisa Morpurgo. Non immaginavo come sarebbero andate le cose. Divenni infatti presidente del gruppo degli allievi della Morpurgo, La Nave dei Feaci, e rimasi tale fino all’autunno del 2007. Poi cambiai rotta, anzi presi una rotta in solitario. Il mio lato Leone mi impose di dare il mio meglio, e quello feci. Nella mia mente molto poco prudente decisi che avrei cercato di realizzare una guida completa all’astrologia, e quella perseguii e perseguo tuttora con aggiornamenti mensili che porto avanti con maniacale regolarità, i miei pianeti in Vergine me lo impongono. Avrei potuto scrivere due o tre libri o più se avessi sommato tutto il materiale che ho pubblicato via via sulla Rotta. Sto pensando di farlo, e in contemporanea coltivo un progetto parallelo che potrebbe venire alla luce in tempi non biblici.
Ma ora La Rotta cambia rotta, anzi aggiusta il tiro. A partire dalla grafica, otto anni sono un’enormità in quella realtà in perpetuo movimento che è il web. Ho voglia di luce e partiamo anzitutto con la luminosità.
Continueranno ancora gli aggiornamenti mensili di oroscopo e forum, non potrebbe essere diversamente ma ci sarà uno speciale dedicato al segno del mese, attingendo al materiale scritto e video già pubblicato. Ci sarà poi ancora altro materiale, in parte seguendo la traccia precedente, in parte con modalità differente che deciderò in corso d’opera.
Un grazie ancora a Ivan Vancini che mi sopporta da una vita e che mi aiuta a dare vita e visibilità alle mie nuove idee.

Il sito è dedicato all’amore, quello di ieri, quello di oggi e quello di domani, non importa in che ordine. Perché l’amore muove il mondo e le altre stelle, lo disse qualcuno decisamente illustre, e questo sito si occupa appunto di astri, Lapalisse docet.

Vai 2.0, prendi vita il 24 febbraio 2016 alle 15.05, sotto un cielo complesso ma portatore di grandi fermenti. Per me e per chi avrà voglia di continuare a seguirmi.


L’astrologia morpurghiana

Chi ha già un bagaglio astrologico, o solo un’infarinatura, non ha bisogno di sapere cos’è l’astrologia morpurghiana. Devo spendere però qualche riga invece per chi è digiuno della materia.
Anzitutto il tipo di astrologia di questo mio sito prende il nome da Lisa Morpurgo1, una studiosa geniale di cui fui allievo nei suoi ultimissimi anni. Come arrivai a diventarlo dopo una nutrita serie di coincidenze l’ho già raccontato (http://www.larottadiulisse.it/present/miastoria.html). Ora vale invece la pena approfondire la mia corrente di studi, di cui La Rotta di Ulisse Due Punto Zero  è un frutto.
Per forza di cose bisogna fare un passo indietro, come nei romanzi d’appendice dalla trama intricata.
L’astrologia nasce nella notte dei tempi, e cercare di stabilire chi ne tracciò le basi di studio e come riuscì a farlo è impresa vana. Le prime notizie certe risalgono ai Caldei, un popolo vissuto in quella terraora teatro di feroci scontri chiamata Iraq.

....


Una previsione azzeccata

24/06/2016
Le previsioni azzeccate vanno rese note. Nel pomeriggio di ieri, a poche ore dalla chiusura dei seggi, quando tutti i sondaggi davano per scontato la permanenza della Gran Bretagna nell’Unione Europea, ho scritto questo nel mio gruppo Facebook Congresso d'ottobre. Superfluo aggiungere altro:

Massimo Michelini

22 ore fa
"Previsione secca sulla Brexit. Stavo pensando ai transiti dei Gemelli Inghilterra e l'unica cosa che potevi vedere era un periodo almeno complicato. Poi mi è venuto in mente di guardare i transiti di Cameron. Non c'è storia. Ora comunque perde, e il modo più semplice è uscire dall'Europa. Ha Plutone quadrato quasi secco al Sole, Marte quadrato a se stesso. Penso davvero che non sia possibile altro. Se dovesse perdere la brexit qualcuno del suo partito lo fa fuori, ma mi sembra più probabile la prima che ho detto”.

Speciale Vergine

La Vergine

 

 








Il sesto segno dello Zodiaco segna la fine dell’estate, almeno nell’emisfero settentrionale, e dà il via a nuovi modi di vita più consoni ai prossimi mesi freddi. E proprio il freddo è una delle caratteristiche primarie della Vergine.
Perché mai? Come abbiamo visto, nel Leone è domiciliato il Sole, ossia si trova nella sua sede più idonea. Ricordiamo che è il Sole a determinare l’appartenenza a un segno zodiacale. In altre parole, quando diciamo «Sono del Sagittario» intendiamo dire che al momento della nostra nascita il Sole si trovava nel segno del Sagittario. Il Sole è una specie di camaleonte che assorbe come una spugna i suggerimenti del segno in cui sta passando.
Per tornare alla Vergine, il Sole entrandovi mimetizza il suo calore. D’ora in poi, nei mesi a seguire
....

I pianeti in Vergine








 

 

 





È in caduta, e in questa posizione non propriamente felice a risentirne è soprattutto la figura materna. Quest’ultima, come ha scritto Lisa Morpurgo, è una madre che «vede nel figlio/a il simbolo di una sua colpa sessuale»”. Anche quando così non è, si tratta di una genitrice troppo impegnata sul piano materiale per assicurare ai figli prolungate attenzioni affettive; a volte potrebbe anche sentirsi inferiore socialmente perché ha umili origini, oppure avere comunque un qualche complesso di inferiorità. Spesso maniacalmente igienista, è attenta alle regole, agli orari, al fatto che i figli siano vestiti adeguatamente e non le facciano fare brutta figura. Potrà essere una madre che è costretta o si adatta a fare la serva ai figli, oppure è tanto concentrata sul lavoro da mettere i figli in secondo piano. Oppure ancora,
....

I simboli e i pianeti -
Mercurio e l'intelligenza

 















Come scrissi trattando le caratteristiche di Mercurio: Di solito lo si analizza soprattutto per comprendere il grado di intelligenza del soggetto, ma è un analisi parziale, riduttiva. A Mercurio spetta la raccolta dei dati del reale, che si organizzeranno in un sistema intelligente solo con l apporto di altri pianeti. E non va dimenticato che Mercurio è estraneo alla cosiddetta intelligenza emotiva , che spetta invece alla Luna e a Nettuno. 1 Chiediamoci quindi cosa significhi intelligenza, con la certezza di non poter ottenere una risposta sola, univoca.
Una definizione elaborata collettivamente nel 1994 afferma:
«[L'intelligenza è] una generale funzione mentale che, tra l altro, comporta la capacità di ragionare, pianificare, risolvere problemi, pensare in maniera astratta, comprendere idee complesse, apprendere rapidamente e fare tesoro dall esperienza. Non riguarda solo
...

Zodiaco Killer- Rosa Bazzi
Dateci pure l'ergastolo,
ma in una cella per due















di Giuliana Giani e Massimo Michelini

A Erba, 17.000 abitanti, a metà strada tra Como e Lecco - siamo nella Brianza che lavora sodo e accumula fortune - i Castagna sono una delle famiglie più ricche. Carlo, il patriarca, classe 1944, possiede un mobilificio di grande prestigio, arreda le ville dei vip ed è un fervente cattolico. Come sua moglie, Paola Galli, che oltre a occuparsi della famiglia è impegnata assiduamente nel volontariato. Tre figli: Pietro, Giuseppe e la piccola di casa, Raffaella, nata nel 1975. Raffa, come viene chiamata dagli amici, è una bella ragazza dagli occhi azzurri e il sorriso luminoso che snobba però i salotti buoni di Erba, non segue la moda e ha molti amici tra i frequentatori dei centri sociali e i giovani artisti squattrinati. I soldi, ripete sempre, non sono la cosa più importante. Dopo il diploma magistrale, si mette a lavorare per i bambini handicappati e in seguito viene assunta, part time, in una casa di riposo per anziani con problemi psichici a Magreglio
....

Vergine, pregi e difetti

Le paure della Vergine

Forum

FRENI SESSUALI E DIFFICOLTÀ A LEGARSI - 680
Caro Massimo
sono nata il 19/10/19ZZ alle ore WW.40 a X. Nonostante una meravigliosa famiglia, una brillante carriera scolastica e universitaria e una certa serenità affettiva nel campo delle amicizie, pare che io abbia molta difficoltà nella vita relazionale. Nella mia sfera sessuale esiste come un irremovibile freno rispetto a pulsioni sotterranee e irraggiungibili (che, però, ci sono). Mi preoccupa però di più la mia difficoltà a legarmi, a sentirmi coinvolta, e la mia tendenza ad annoiarmi piuttosto in fretta: ricerco rapporti e poi, negli stessi, mi sento costretta, responsabile dell'altro e in gabbia. Così finisco a flirtare con molti uomini senza però innamorarmi di nessuno. Potrebbe dipendere dalla mia configurazione astrologica? C'è un modo di superare queste sensazioni o sarò destinata a queste sensazioni di straniamento per sempre?
C.

1 agosto 2016

Tutto dipende dalle configurazioni astrali del momento della nostra nascita, sempre. Essendo però tu giovane, moltissimo se raffronto la tua età alla mia, non vorrei che le mie parole suonassero come una condanna all’insoddisfazione perpetua. Credo però di potermi rivolgere a te con serenità. Sei infatti molto lucida e mi fai la domanda giusta senza tanti giri di parole, e immagino tu abbia ipotizzato pure la possibilità che non ci sia una via d’uscita per questa situazione che non ti piace. Se penso però che tu ti sei fatta una diagnosi più che lucida, suppongo ci sia pure la possibilità di trovare la via d’uscita. Gran parte di chi affolla le agende e gli studi di psicologi e psicanalisti passa infatti anni e anni a cercare di vedere il proprio carattere per quello che è, non sapendo poi né volendo tentare di cambiare davvero le modalità di comportamento che crea loro problemi. Tu vorrai farlo? Davvero non lo so, ma posso spiegarti le ragioni astrologiche del tuo modo d’essere. Anzitutto l’opposizione Sole-Luna tra Bilancia e Ariete
....


 

L'oroscopo dei segni

Ariete

Dal 2 si risveglia l’ormone, se ...

Toro

Mercurio in Vergine rende anche il...

Gemelli

Dunque, i transiti di settembre sono....

Cancro

Agosto adatto per rimettere ordine...

Leone

Il 2 Marte entra in Sagittario e le ...

Vergine

Mercurio e Venere sono nel segno ..

Bilancia

Che caldo che fa! Vale la pena sbattersi...

Scorpione

In agosto la passione finisce ..

Sagittario

Marte torna nel segno e rinasce ...

Capricorno

Venere e Mercurio nella lucidissima ..

Aquario

Col passggio di Marte in Sagittario..

Pesci

Come per i Gemelli parliamo ..

Agosto 2016 - L'oroscopo

Situazione generale - La previsione scatta spontanea: “S’appalesa pedissequo un amabile lasso di tempo di interruzione occupazionale, per veruno solingo o per la totalità della massa amorfa”. Aiutoooo! Che cappero vuol dire? Sto dando i numeri per il troppo caldo? Bisogna correre a consultare il dizionario? Ma no, ora traduco: “È periodo di ferie e tutti vanno al mare a mostrar le chiappe chiare!” Ci ho dato dentro con i paroloni giusto per amichevole sfottò nei confronti dei mostri di sapienza e di parole al vento.
....



Copyright © 2016La Rotta di UlisseTutti i diritti riservati