Urano in Toro
Sette anni di...

di Massimo Michelini

Cranio umano, vista lateraleIl 15 maggio 2018, alle 15 e 24 di Greenwich, Urano cambia di segno ed entra in Toro, dove resterà fino al 7 luglio 2025. In realtà il 6 novembre prossimo, quando è in moto retrogrado, rientra in Ariete, per tornare poi stabilmente nel secondo segno il 6 marzo 2019. Nel 2025 poi, dopo una sosta di qualche mese in Gemelli, l’8 novembre fa un ultimo soggiorno nel secondo segno, per abbandonarlo definitivamente il 26 aprile 2026.
Questi i dati, indispensabili per capire cosa sta per avvenire.
Quindi ci aspettano sette anni circa di sua permanenza in Toro. Apportando cambiamenti radicali al clima generale sul piano economico, politico e culturale, ma pure dando spinte poderose o creando zavorre per l’esistenza dei membri di alcuni segni, mentre per altri non rappresenterà alcun cambiamento.
Precisazione indispensabile per i dilettanti di astrologia rispetto alle previsioni personali. Il fatto che un pianeta lento come Urano entri in un segno amico od ostile non significa affatto che se ne godranno i suoi favori all’istante, oppure accadranno seduta stante disastri. L’influsso del pianeta, pur creando un clima generale capace di influire anche sull’umore del singolo, ha dei precisi tempi rispetto agli effetti creati. Faccio un esempio concreto per spiegarmi meglio. Se abbiamo un pianeta radix a 15 gradi, l’influsso del pianeta in transito, non importa se in positivo o in negativo, si avrà dai 13 ai 17, ossia con una tolleranza di due gradi prima e due dopo.
Se abbiamo ad esempio il Sole, la Luna o qualsiasi altro pianeta a 15 gradi della Vergine o del Capricorno, tanto per dirne un paio, riceverà il sostegno di Urano da giugno a ottobre 2021, poi ancora da aprile a luglio 2022, e infine da ottobre 2022 ad aprile 2023. Due anni di avanti e indietro, quindi, sia pure con delle pause, ma nel complesso un periodo capace di rivoluzionarti la vita, o di crearti un deciso scompiglio.
Aggiungo che ovviamente questi effetti intensi possono accadere non solo per un transito sul Sole, ma per qualsiasi pianeta. Ovviamente le brevi previsioni che seguono sono relative solo al segno solare.

Primo dei pianeti lenti, Urano è l’ultimo di cui una persona longeva può assistere all’intero ciclo planetario, di 84 anni, vedendone e vivendone il passaggio in ogni segno. Di Nettuno e Plutone - al contrario - si potrà sperimentare solo una fetta, perché il moto del primo dura 164 anni circa, mentre Plutone lo compie in due secoli e mezzo circa 1 .


I DRASTICI CAMBIAMENTI DI URANO IN TORO

Come cambieranno le cose?
Uscendo dall’Ariete Urano dovrebbe far ridimensionare anche le proteste populiste sparse in ogni angolo del pianeta contro i potenti, in cui spesso si è affidata la propria guida a demagoghi capaci soprattutto di grosse semplificazioni concettuali. Non dimentichiamo infatti che l’Ariete è sì individualista, ma delega a una persona potente (quasi sempre uomo) l’autorità, sociale e non solo. Per Urano in Ariete non c’è bisogno di fare esempi, la scena politica globale ne è piena da Trump in giù. Si avrà quindi mediamente meno voglia di rompere col passato, tornando anzi a un certo conservatorismo soprattutto economico, ma anche professionale. Urano in Toro impone di lavorare per accumulare, godendo poi dei beni acquisiti, si spera abbondanti e duraturi. Dandosi da fare con un ritmo forse più pacato che nel passato recente, ma non per questo meno efficiente. Si lavora però più a lungo, anche se meno in fretta, cercando di costruire con solidità. Viene però a cadere l’elasticità mentale ed esecutiva e, se una cosa si è sempre fatta in un certo modo, così bisogna continuare a fare. I lavori interinali, a chiamata o altro, dovrebbero avere meno diffusione e, prima di cambiare del tutto settore professionale, ci si penserà dieci volte, e lo si farà soprattutto se si ritiene di avere sufficiente esperienza prima di compiere il grande passo. I salti nel buio non andranno più di moda, e il rischio di impresa pure.
Ci dovrebbe comunque essere un ritorno ai lavori legati all’agricoltura biologica e all’antica, al cibo nostrano, mentre dovrebbe essere in calo quello etnico, all’immagine, nelle infinite sue stratificazioni, partendo dal trucco e dall’estetica, alla fotografia, alla TV. Come pure dovrebbero avere un nuovo sviluppo le professioni inerenti l’amministrazione dei beni immobili, mentre sono in calo le speculazioni finanziarie poco chiare. Andrà in auge il benessere in senso ampio, come pure torneranno di moda i sistemi di sicurezza per difendere la proprietà privata e, su un piano politico, potrebbe esserci un ancor maggiore rifiuto degli stranieri, in particolare quelli di etnia e colore diverso dal proprio. Se potrà diffondersi inoltre un certo perbenismo di facciata, il sesso andrà molto di moda. Potrebbero avere infatti una maggior diffusione i sex toys come pure tutte quelle pratiche singolari come lo scambismo, purché però non lo si dica troppo in giro, secondo la consolidata abitudine del “Si fa ma non si dice”. Anche i siti di incontri potrebbero avere una diffusione anche maggiore, ma i rapporti nati in questi luoghi virtuali potranno essere un po’ più duraturi, anche quelli basati solo sul sesso. Il Toro infatti, e pure Urano nel segno, fanno fatica a buttare via le cose, relazioni o scopate senza cerniere comprese.
Visto che Urano riguarda anche gli incidenti, materiali e morali, si può correre il rischio di perdere la faccia, di ritrovarsi sfregiati sul volto o con i denti rotti, in qualche caso veder scoperti i propri altarini con il fisco. Oppure ritrovarsi pubblicate proprio foto spinte su internet. Intendiamoci, ciascuna di queste possibilità accade solo a chi è già predisposto, non a tutti e anche nel passato recente erano eventualità plausibili. D’ora in poi dovrebbero esserlo ancora di più.
Per quanto riguarda la tecnica e la tecnologia, dovrebbero diffondersi nuovi aggeggi capaci di risparmiare la fatica in cucina, nei campi, e in ogni settore della vita, anche se non verranno vissuti come totem ma come strumenti utili all’uomo, e non suoi padroni. Crescerà però forse ancora di più la moda dei selfie, esponendo alla visibilità del mondo le proprie proprietà, i beni al sole.
In campo medico non sono escluse altre tecniche capaci di individuare la cellula malata. Scanner, ecodoppler e altro per “vedere” il problema fisico. Potranno trovare perfezionamento poi nuove tecniche per problemi della vista.
In linea di massima si tratta di un transito che tende al conservatorismo, con la voglia di risolvere prima possibile i problemi che creano ansie e preoccupazioni, turbando la serenità. Non dimentichiamo che, sul piano storico, l’ultimo passaggio di Urano in Toro, dal 1935 al 1941, coincise con il tentativo da parte della Germania dell’eliminazione di chi a detta dei governanti creava malcontento, ossia gli Ebrei.
Augurandoci che non si arrivi a questi gradi di follia e cecità, non credo che gli extracomunitari, in Italia ma non solo, godranno di un periodo del tutto tranquillo.Queste in linea di massima le caratteristiche generali.

Ma vediamo come i segni vivranno questo passaggio.

ARIETE

Il primo segno vedrà in parte tranquillizzarsi la propria esistenza. In certi casi vivrà questo nuovo stato come un dono immenso da parte delle stelle, se ha un carattere per cui preferisce stabilità e sicurezza, in altri come una condanna del destino alla noia, necessaria ma pur sempre pallosissima. In realtà a venire a cadere saranno soprattutto i colpi di scena e le occasioni inattese, anche se non è escluso che i cambiamenti intervengano ugualmente. Ma, se arriveranno, saranno più ragionati, meno improvvisi e ai quali si risponderà con minore impulsività. Dovrebbero essere anche in calo le improvvise rotture con persone dell’entourage, come pure gli strappi di qualunque tipo al tran tran esistenziale, o al proprio fisico.

TORO

Ovviamente il Toro sarà il segno a vivere in maniera più intensa il passaggio di Urano. Ritrovandosi spesso a dover sconvolgere la propria vita, per l’arrivo di occasioni impossibili da rifiutare o da far cadere nel vuoto. Ma se si vuole la bicicletta, o se ti ci ritrovi seduto sopra, bisogna pedalare, altrimenti non vai da nessuna parte. E pure le pedalate assistite delle moderne bici elettriche comportano comunque novità e una piccola dose di fatica. Sensazione fisica che il Toro preferirebbe evitare là dove possibile. Da gran realista qual è, sa però che se passa il treno bisogna prenderlo, altrimenti resti a piedi. Nei prossimi sette anni prima o poi il treno arriverà da tutti e, se non ci si sale, è per scelta propria. Possibili quindi ottime occasioni lavorative, o cambiamenti per certi versi destabilizzanti, comunque positivi e capaci di far crescere. Per le signore e per gli uomini gay, non è escluso che ci siano incontri inattesi ed elettrizzanti con uomini molto attivi che, in qualche caso, potrebbero rappresentare una storia molto importante. Per tutti quindi prima o poi ci sarà un lungo periodo in cui non si riuscirà a restare con le mani in mano. Si potrà approfittarne per sistemare eventuali questioni pratiche o lavorative lasciate in sospeso, alle quali si potrebbe o si potrà trovare una soluzione, spesso radicalmente diversa da quanto si era fatto nel passato. Non sono escluse poi ristrutturazioni di proprietà immobiliari, come pure nuove forme di investimento, magari togliendo i risparmi da sotto il materasso per farli confluire in una attività, propria o altrui.

GEMELLI

I Gemelli hanno goduto nei sette anni precedenti del sestile di Urano in Ariete, che ora viene a cadere. Vero che si è trattato di un aspetto non fortissimo, che però è stato in grado di dare, nel periodo in cui si formava in maniera precisa, discrete opportunità di lavoro, come pure occasioni per fare qualcosa di diverso e inaspettato. Venuto a cadere questo sostegno, i Gemelli continueranno imperterriti nella loro strada, fedeli al proverbio “Aiutati che dio ti aiuta”. Insomma, se Urano non li sostiene manco li ostacola, quindi che problema c’è.

CANCRO

Dopo aver subito a lungo gli strali di Urano in Ariete, che prima o poi ha creato difficoltà materiali, pratiche, lavorative, e a volte pure incidenti di varia natura, ora il Cancro riceve il solido sostegno del pianeta dal Toro. Un apporto capace di riuscire a far programmare meglio la vita pratica, spesso anche quella professionale, dove potrebbero accadere eventi in grado di migliorare la qualità del lavoro. Con cambiamenti non radicali ma capaci di consolidare l’attività, a volte di facilitarla pure e renderla piacevole, per quanto sia possibile in un settore in cui in teoria si deve faticare, un travaglio per dirla alla francese che, etimologicamente, deriva da tortura. Se poi ci dovessero essere maggiori responsabilità, arriverà anche un aumento di retribuzione, il Toro e Urano sono troppo realisti per non dare per scontato che una maggior fatica vada retribuita meglio. Il transito dovrebbe portare minor pigrizia e maggior voglia di fare, ma non un attivismo sconsiderato. Non si può infatti rivoluzionare la propria natura, ma un Urano positivo riuscirà a portare maggior concretezza e, spesso, conti più in regola.

LEONE

Con Urano contrario, il Leone dovrà affrontare difficoltà pratiche e/o economiche capaci di rendere meno splendente la sua vita. Anzi, spesso si sentirà zavorrato da situazioni che gli impediscono di godersi i divertimenti e i doni dell’esistenza. Uno dei settori in cui potrebbero presentarsi le maggiori criticità è ovviamente quello del lavoro, e magari si potrebbero subire anche contrattempi economici. Notoriamente, costringere un Leone a far economia significa togliergli qualche anno di vita. Intendiamoci, ci sono transiti peggiori, ma questo gli farà girare parecchio le scatole. Non emergeranno infatti questioni capaci di intorbidargli la quotidianità, ma tutta una serie di contrattempi o incidenti in grado di rubargli tempo, per lui uno dei beni più preziosi. Inoltre verrà costretto a portar pazienza, atteggiamento per lui del tutto estraneo. A volte maledirà il destino, non tanto perché gli si è accanito contro in modo eccezionale, quanto piuttosto perché lo costringe a volare più basso del solito, una vera crudeltà anche se non ci sono cattive intenzioni da parte di Urano. Che, volente o nolente, sarà costretto a insegnare al Leone che non sempre le cose vanno come vorremmo, e in tali casi è preferibile imparare l’arte dell’attesa. Ossia un vero supplizio.

VERGINE

Il soggiorno di Urano in Toro aiuterà moltissimo la Vergine, come pure l’altro segno di Terra, il Capricorno, portando ancora più concentrazione del solito per quanto riguarda uno dei settori dell’esistenza che più amano, il lavoro. Il piacere del fare, comune al segno e al pianeta, si acuirà poi grazie alla capacità di portare con sé la serenità propria del Toro, che ospita Urano. Il bisogno di agire e produrre dovrebbe essere infatti un po’ meno nevrotico, accompagnato da riconoscimenti visibili e da adeguate gratificazioni economiche. Non è escluso poi che rallenti il ritmo lavorativo, anche se è possibile che si sia costretti per i motivi più vari ad aumentare l’orario. Ossia si opera più piano ma più a lungo, in parte perché viene da fare così, più probabilmente perché le circostanze esterne lo impongono. Per le donne, non sono esclusi anche cambiamenti improvvisi di partner, o l’inizio di una collaborazione professionale con la persona amata. Anche se poi il passaggio nel pianeta in Toro non dovesse portare risultati straordinari, si tratterà di un periodo in cui si vivranno mediamente bene le questioni inerenti all’attività.

BILANCIAbila

La Bilancia tira infine un sospiro di sollievo, grazie al passaggio di Urano dall’Ariete al Toro. Vero che non godrà neppure del supporto del pianeta, ma almeno si sarà tolta di dosso l’opposizione che, in alcuni lunghi momenti del soggiorno in Ariete, le ha creato complicazioni, disguidi e altre amenità, professionali ma non solo. In particolare sono i nati nell’ultima decade a gioire, anche perché sono stati gli ultimi a subire gli strali del pianeta. Va detto che l’opposizione di Urano li ha spesso costretti comunque a cercare di fare delle scelte, cosa che di solito gli riesce malissimo. Ora, senza lo stimolo sia pure in negativo, potrebbero tornare ai loro tempi biblici di (in)decisione.

SCORPIONE

Prima o poi qualche inciampo planetario serio arriva sempre per tutti, e ora è il turno dello Scorpione, colpito da Urano nel segno opposto. Va detto però non si tratta di un transito devastante, certo creerà comunque qualche intralcio pratico, lavorativo, di organizzazione. Anzitutto producendo un cambio di clima, ora diventato pacifico e stagnante, quindi poco gradito allo Scorpione, amante delle lotte e delle sfide. Poi potrebbe far sì che nel posto di lavoro ci siano colleghi cocciuti che tentano di invadere il tuo erritorio, in qualche caso riuscendoci. Una situazione statica, capace di far passare la voglia di fare qualcosa di nuovo, a volte perché manca la capacità di imporsi sugli altri. Spesso per scelte sbagliate o un tempismo difettoso, quello che fa sì che arrivi tardi nel fare una richiesta che potrebbe cambiarti la vita professionale oppure punti sul cavallo sbagliato o altro ancora. Insomma, ci sarà uno sfasamento tra quello che potrebbe essere e quello che sarà davvero. Per le donne, poi, potrebbero nascere storie erotiche con uomini che creano problemi pratici, forse perché mancano le occasioni giuste di incontro.

SAGITTARIO

Al Sagittario di Urano in Toro non gliene potrebbe fregar di meno, non riceverà infatti nessuno stimolo importante. Forse rimpiangerà però i momenti di quando era in Ariete, perché spesso e volentieri il pianeta è riuscito a cambiargli la vita, lavorativamente e non solo. Per i prossimi sette anni le trasformazioni, se ci saranno, arriveranno da altre forze planetarie. Ottimista e irrequieto di suo, non patirà comunque troppo la noia ed eserciterà la sua innata irrequietudine sul versante esistenziale, non su quello professionale.

CAPRICORNO

Come la Vergine, anche il Capricorno godrà al massimo per il passaggio di Urano in Toro, riuscendo pure a concedersi più di una gratificazione sul lavoro o per i frutti economici che ne ha tratto. Edonista che non ama mostrare troppo il momento in cui si premia acquistando cose importanti o gustandole (è un grande estimatore dei migliori cibi e vini), con il supporto di Urano scoprirà ora il piacere di esibire quanto può permettersi. Sarà quindi anche un periodo di grandi selfies, spesso fatti per immortalare un attimo fuggente che si vuole tramandare. Anche a mo’ di autopromozione, perché l’aiuto di Urano potrà dare un buon fiato per trovare gli stratagemmi anche pubblicitari e ottenere il maggior consenso possibile tra la massa. Perché si tratta di potenziali clienti, qualsiasi sia la propria attività, e il supporto del pianeta aiuterà ad ottenere il meglio di quello che c’è sulla piazza. Senza bisogno di imporsi troppo, ma con una giusta programmazione dei tempi. In qualche caso poi si riuscirà a lavorare un po’ meno (non troppo meno, non esageriamo) pur non perdendo nulla di quello che si vuole, ossia potere e soldi. Per le fanciulle e gli uomini gay potrebbe esserci poi la possibilità di incontrare partner efficienti di cui approfittare un po’ per farsi accompagnare in luoghi piacevoli, in particolare ristoranti.

AQUARIO

Con il passaggio di Urano in Toro, l’Aquario deve lottare momentaneamente con uno dei pianeti che costituiscono la sua struttura portante. Urano nel segno al quadrato indica infatti un modo di agire davvero poco gradito al penultimo segno. Se l’Aquario è campione di mutevolezza, capacità di sfuggire ad impegni non amati, un opportunismo nato per faticare il meno possibile e il non scontentare nessuno, il Toro non cambia mai opinione e gusti, è più solido di una statua massiccia, è capace di sopportare tanto ma può essere anche cocciuto come un mulo. L’Aquario si ritrova così bloccato in situazioni, lavorative ma non solo, davvero poco gradite, che potrebbero farlo sentire chiuso in una prigione e senza la possibilità di uscire, nemmeno su cauzione. A volte lo stallo potrà essere nato da esigenze economiche che impediscono di fare quanto piace, altre è l’ambiente circostante, anche lavorativo, che si chiude, senza lasciare spazio alla possibilità di vagare anche solo con la fantasia. Altre volte poi saranno proprio incidenti materiali a impedire al soggetto di trovare un suo spazio di manovra, e di libertà. L’Aquario si adeguerà, come fa sempre per sopravvivere, ma non amerà particolarmente il clima che gli si crea intorno e potrà passare mesi non semplicissimi.

PESCI

Urano in Toro rappresenta in qualche modo un rafforzamento della tendenza astrale a imprimere maggior concretezza ai Pesci, anche e soprattutto in campo lavorativo. Già Plutone e Saturno in Capricorno hanno preparato il terreno e ora, grazie a Urano, i nativi sono pronti a cogliere occasioni materiali e lavorative in grado anche di incrementare i loro guadagni. Riportandoli almeno in parte con i piedi in terra, e non facendoli naufragare nel loro mare preferito, quello della distrazione e della disattenzione. Per il periodo del transito potrebbe accadere addirittura un evento raro, ossia potrebbe emergere il piacere della normalità, di un lavoro regolare, di incassi costanti, di un rapporto sano e abbondante con l’alimentazione. Un transito quindi felicemente normalizzante per molti versi, capace di far emergere in pieno il lato cripto-realista del segno, sempre pronto per molti versi a inseguire imprese impossibili e a farsi travolgere da emozioni strazianti ma, all’atto pratico, anche tutt’altro che incline a disprezzare i benefici materiali della vita.


Per ulteriori approfondimenti si vedano anche questi articoli:

http://www.larottadiulisse.it/astri/urano.html

I transiti di Urano
http://www.larottadiulisse.it/transiti/tr_urano.html


1 Per non parlare dei due pianeti ipotizzati da Lisa Morpurgo, X e Y, con un’orbita planetaria pure maggiore, epocale, non ancora stabilita anche se per X ho la quasi certezza si tratti di Eris, con un’orbita di circa 500 anni. Al di là quindi di ogni vita umana.


 

Massimo Michelini, 15/05/2018