LA ROTTA DI ULISSE

 


Contatti: massimomichelini1@virgilio.it

Oroscopo di aprile 2018

Dedicato al bimbo astrologo che è in ognuno di noi

Previsioni un tanto al transito per donare a tutti
un sorriso, una lacrima, un pensiero

Ed in grazia dello scherzo fate largo alla ragione

di Massimo Michelini

Situazione generale - L’Italia ha votato e ora vediamo che succede, se qualcuno ci capisce qualcosa. Il mondo sta cambiando in fretta, molto in fretta, e i riferimenti di ieri non saranno mai uguali a quelli di domani, anche se ci saranno costanti chiare e ripetibili. Quindi stiamo andando verso il medioevo, un nuovo rinascimento o l’invasione dei barbari? Vai a saperlo. Vediamo però che dicono le stelle. Plutone se ne sta sempre lì in Capricorno e riceve il sostegno da Giove in Scorpione. Ossia l’economia non va malaccio, ma i soldini e i soldoni finiscono nelle mani di pochi, pochissimi, e gli altri si attaccano al tram. Perché i potenti, sempre quelli, raccontano un po’ tante balle, diffondono fake news, fanno credere ai poveracci che non c’è trippa per gatti, e la trippa se la pappano tutta loro. Nettuno in Pesci, in the meantime, diffonde a raffica la voglia di credere alle fate e agli elfi, ma fa pure partire per altre dimensioni in galassie lontane. Viaggi veri, falsi? Chi se ne importa, stai pur sempre spaziando in mondi diversi, e tanto vale godersi l’avventura. Saturno in Capricorno nel frattempo vorrebbe mettere un po’ d’ordine nelle cose del mondo, a modo suo, con tanta durezza. Peccato che a metà mese diventi retrogrado e cominci ad essere stanchino, come Forrest Gump dopo che ha corso per qualche anno. Così decide di sedersi su una panchina (lassù tra le stelle) in attesa di recuperare le forze, poi si vedrà. Pure Marte è in Capricorno tutto il mese, e impone di stare dritti con la schiena, di non farsi pestare i piedi, semmai il contrario. Peccato che se tutti vogliono pestare i piedi degli altri, alla fine chi pesta i piedi a chi? Oppure si fa a turni? Lo scopriremo a breve e i callisti si preparino a fare ottimi affari. Venere prima è in Toro e dà la voglia di fare sesso sul tavolo di cucina, come Jessica Lange ne “Il postino suona sempre due volte”, poi passa in Gemelli e alle abbuffate si preferiscono gli stuzzichini, cose mangiate in fretta per non appesantirsi troppo. Infine Mercurio, pure lui retrogrado, è per tutto il tempo in Ariete, nella prima parte del mese. Non si ha quindi troppa voglia di trovare una mediazione con il prossimo, anzi si preferirebbe litigare di brutto. Ci sono però tanti pianeti contro, quindi si rimanda lo scontro finale ad altro periodo, anche se i politici, a Montecitorio e altrove, si sbranano a vicenda. Già ma chi governerà l’Italia? Le stelle dicono che… Che c’è un gran casino, e chi vivrà vedrà. Lo scopriremo a breve.
 

ARIETE

Il Gladiatore disse: “At my signal unleash hell” ossia, tradotto, “Al mio segnale scatenate l’inferno”. Ecco, il mese in cui molti di voi compiranno gli anni potrebbe essere tanto intenso da aver bisogno dei pompieri a bordo campo. Mercurio ha infatti la bella idea di fermarsi in Ariete in anello di sosta, mentre Marte gli si scatena contro dal Capricorno dove, piccolo particolare non troppo secondario, ci stanno pure i fetentissimi Saturno e Plutone. Facciamo finta che non ci siano questi ultimi due e concentriamoci su Mercurio e Marte. Ossia ci sarà una gran mossa, contatti umani, telefonini bollenti e internet scatenato. Peccato che il Marte storto porti l’energia di un paguro anemico, un’irritabilità conseguente, per gli uomini defaillances erotiche e per le donne conseguente mal di testa. Con la voglia di reagire, intendiamoci, ma forse senza i mezzi sufficienti per riuscire a rialzarsi. Tranne che i nati verso il 18 e 19, sopra i quali sta passando Urano che li incita a reagire, e a salire al volo su un carro che sta passando, e non importa quale sia e dove stia andando. Quindi meglio tenersi pronti per afferrare la maniglia del carro in partenza, e tenere pronto il passaporto. Magari non serve, ma non si sa mai. A fine mese arriva però Venere in Gemelli che fa rilassare il clima per tutti, dando infine una gran voglia di spassarsela e concedersi quattro risate.
  

TORO

Chi aveva arretrati in camera da letto questo mese può rifarsi alla grande. Venere è infatti nel segno fino al 24, mentre Marte è in Capricorno tutto il tempo. Morale della favola, c’è trippa per gatti, o verdura e legumi a volontà se si è vegetariani. Ovvero, si vuol piacere, si piace, si sta bene con se stessi, con il proprio corpo e con quello degli altri. Detto in modo semplice, va alla grande per l’amore e il sesso. Per il resto, Saturno in Capricorno dà una visione lucida dei propri obiettivi ai nati intorno al 30 aprile. Peccato che si stia fermando in anello di sosta e, se pure le idee sono chiare, viene a mancare la determinazione per sistemare davvero la propria esistenza. Si tratta solo di aspettare qualche mese. I nati verso il 14 e 15 sono invece pieni di idee innovative, grazie a un Nettuno in Pesci capace di far venir voglia di esplorare mondi ignoti. Periodo singolare e intenso poi per i nati dal 9 al 12, contro i quali imperversa Giove in Scorpione, ma che ricevono il sostegno importante di Plutone in Capricorno. In una battaglia tra titani avrà la meglio Plutone, con la voglia di fare cose importanti, anche se il Giove contro potrebbe portare qualche momento down o un minore appetito, una vera notiziona per i Toro.
  

GEMELLI

Un mese carino, senza esagerare. Una noia, una barba? Forse sì e forse no, ma mica sempre ci sono i fuochi d’artificio, oppure alluvioni e disastri epocali. Ma andiamo per ordine. In negativo, Nettuno è sempre lì in Pesci, fetente e ammorbante, e porta piccole turbe, ansie o momentanea mancanza di prospettive ai nati intorno al 5 e 6 giugno. Preso atto che c’è questa situazione emotiva, meglio correre ai ripari e tamponare con sostanze varie o con supporti psico-qualcosa. Oppure avere la pazienza di aspettare che passi, a piacere. Urano nel frattempo dà chance da acchiappare al volo ai nati verso il 19-20 giugno, che potrebbero ricevere offerte più che convenienti in ambito di lavoro o, per le signore e gli uomini gay, profferte erotiche da non trascurare. Mercurio in Ariete nel frattempo porta vivacità, incontri e tante notizie nuove ai nati nella prima parte del mese, soprattutto dal 16 in poi. Se si hanno fratelli o figli i rapporti possono essere ottimi, buoni oppure buonini. A partire dal 24 Venere entra poi nel segno e il fascino aumenta come quando si alza il riscaldamento in casa. Ottimo periodo per andare dall’estetista, per innamorarsi, per civettare con cani e porci, a piacere.
  

CANCRO

Uff, uff e ri-uff! Mese rognoso, inutile far finta di niente, anche se ci sono pure spunti a favore. Partiamo però dalle rogne, a cominciare da Mercurio in anello di sosta in Ariete. Vale a dire, ritardi di notizie che si aspettano, problemi di spostamento, con conseguenti nervi a fior di pelle. Giramenti a vuoto, insomma, o giramenti e basta. Accentuati dai pianeti in Capricorno, due dei quali ancora belli tosti, come Saturno e Plutone. Mandati dal destino per farti fortificare, anche se tu li spediresti volentieri a pettinare le giuggiole, o acconciare qualsiasi altra cosa. A loro si aggiunge poi Marte che toglie energia e complica le questioni di cuore e di letto. Per fortuna però per gran parte del mese Venere è in Toro, e aiuta a gestire i moti dell’amore per non farsi troppo male. Anzi, in qualche caso a far stare pure parecchio bene con se stessi e con la persona amata. Anche Urano è storto dalla fine Ariete, e rompe lavorativamente i cabasisi ai nati verso il 22 luglio, che però dal mese prossimo tireranno un sospirone di sollievo. Ci sono però ancora due aiutoni planetari mica da poco, per fortuna! Nettuno in Pesci infatti continua a dare fantasia, speranza e mutamenti assortiti ai nati verso il 7 e l’8 luglio, pronti ad imbarcarsi per nuove e felici avventure. Giove in Scorpione porta infine serenità e qualche soldo inatteso ai nati dal 12 al 15 luglio, ai quali potrebbe pure venire voglia di scattarsi dei selfie sporcaccioni, e verrebbero pure bene in foto.
  

LEONE

Per fortuna Mercurio in Ariete riesce a vivacizzare un mese per molti versi piatto o noioso, portando manciate di notizie fresche, incontri divertenti, facilità nello spostarsi, soprattutto per i nati nella prima decade. Vanno pure molto bene i rapporti con i figli e i fratelli e, se si esercita la nobile arte del borseggio, si riuscirà a sfilare portafogli molto rigonfi, senza farsi beccare. Vivacità sociale capace quindi di compensare un certo malcontento sul piano affettivo. Venere è infatti in Toro fino al 24, e può far nascere discussioni col partner perché è troppo geloso e possessivo oppure è più cornificatore di un latin-lover seriale, o di un maniaco sessuale. Sia come sia, c’è uno squilibrio tra le proprie esigenze e quelle di chi si ama o, se si è da soli, si avrebbe una gran voglia di riempire il vuoto ma non ce la si fa o si trovano candidati più che inadeguati. Se aggiungiamo poi che Giove in Scorpione può far credere ai nati dal 13 al 16 agosto tutte le più grosse panzane di questo mondo, anche in amore, forse il minimo è consigliare cautela. Per le cose di cuore ma pure per le questioni di soldi. Di tutt’altro tipo è invece il periodo dei nati il 21 e 22 agosto che, grazie a Urano in Ariete, possono ricevere proposte di vario tipo, lavorative e non solo, e si ritroveranno in un turbine di novità capaci di portare scompiglio positivo nella loro vita.
  

VERGINE

Chi fosse single da decenni e ormai disperava di poter trovare uno straccio di fidanzato o fidanzata riaccenda le speranze! Questo mese con Venere in Toro e Marte in Capricorno potrebbe capitare il miracolo o, semplicemente, i sensi possono risvegliarsi e trovare appagamento. Per chi invece era già rifornito del materiale umano giusto, aprile si presenta ottimo per le questioni di cuore e di letto, come pure per la forma fisica. Certo, i nati verso il 7 e 8 settembre hanno Nettuno contrario e si ritrovano un po’ giù di morale, spesso per poca chiarezza sul loro futuro, ma per gli altri i transiti sono importanti, in qualche caso ottimi. Saturno in Capricorno rende infatti duri come l’acciaio e decisi come un guru motivazionale i nati intorno al 2 settembre, che ora sanno cosa vogliono fare in futuro, e hanno pure la determinazione giusta per riuscire ad ottenerlo. Periodo eccellente poi per i nati dal 13 al 16 settembre, che ricevono il doppio sostegno di Plutone in Capricorno e Giove in Scorpione. Morale della favola, oltre alla grinta e alle ambizioni, hanno anche quel popò di fortuna che è sempre indispensabile per arrivare là dove si vuole. In questo caso in alto, molto in alto.
 

BILANCIA

Se il mese scorso avevo suggerito di passare ad aprile, ora mica posso dire di saltare a maggio. Allora faccio uno sforzo, arrovellandomi e arrabattandomi per trovare qualche straccio di transito decente. Beh, visto che quello che non ammazza ingrassa, la Bilancia questo mese rischia di mettere su peso! Già perché Mercurio in Ariete fa perdere il tram, rompere il cellulare, scassare il PC e, con Marte storto dal Capricorno, non si riesce nemmeno a imprecare a dovere perché le energie mancano. In Capricorno ci sono poi sempre loro, Saturno e Plutone. Il primo infierisce contro i nati il 3 ottobre (Come? Sono nato pure io quel giorno lì, come si permette quel maleducato di Saturno!) e fa loro provare una dose di sconforto più o meno grande. Plutone invece ce l’ha con i nati verso il 15 ottobre, costringendoli a venire a patto con le proprie insoddisfazioni, oppure con un ispettore del fisco che trova irregolarità e malversazioni nei loro conti. Urano in Ariete rompe le scatole ai nati verso il 22 ottobre, ma la notizia buona è che il mese prossimo passa in Toro, e non romperà più. Insomma, un apocalisse? Quando mai! Il 26 Venere entra infatti in Gemelli e fa venir voglia di zoccoleggiare anche alle monache di clausura, giusto per far capire che prima o poi la ruota gira, si tratta solo di stringere i denti per un po’, poi tutto passa, e migliora.
  

SCORPIONE

Se qualche Scorpione avrà il coraggio di lamentarsi questo mese gli mangio la faccia o di peggio. C’è solo un pianeta contrario, è pure molto blando e non so neppure se possa davvero essere considerato un transito negativo oppure no. Venere in Toro fa infatti crescere l’appetito affettivo e sessuale, non fa sentire appagati, dà la voglia di averne ancora, ancora e poi ancora. Insomma, la condizione ideale per uno Scorpione, sempre in cerca di quello che gli manca e ben lieto di mettersi alla prova per ottenerlo. Per il resto, transiti buoni o eccellenti, ecchecappero volere di più? Marte, Saturno e Plutone sono infatti in Capricorno e aiutano a focalizzare l’obiettivo da raggiungere, facendosi meno pipponi mentali capaci di complicare le cose. Giove è poi nel segno, e regala momenti spinti di edonismo, pigrizia e qualche piccola bottarella di fondoschiena ai nati dal 12 al 15 novembre, addolciti e portati a vedere rosa per il futuro. Se fossero però del genere malizioso, potrebbero divertirsi a scoprire le malefatte altrui, ed eventualmente usarle a proprio vantaggio. Nettuno in Pesci continua poi a donare la voglia di trasformarsi ai nati verso il 7 e 8 novembre, che potrebbero sperimentare situazioni prima per loro impensabili. Cosa non interessa, l’importante è partire, anche senza meta. La si scoprirà durante il viaggio.
  

SAGITTARIO

Se non ci fosse Mercurio in anello di sosta in Ariete, ci sarebbe quasi da addormentarsi questo mese. Per fortuna ci pensa quindi lui a dare un po’ di vivacità, favorendo gli spostamenti e le chiacchiere con persone impulsive e focose. Si può anche decidere di partire all’improvviso, ormai i Last Minute costano pochissimo e ti portano ovunque nel mondo. Poi, se ti stanchi, ritorni a casa oppure parti per altra destinazione, in fondo il mondo non è poi così grande. Va detto però che tutt’al più si passa una bella vacanza, non ci sono in vista cambiamenti radicali, di quelli capaci di sconvolgerti la vita, nel bene o nel male. Tranne per i nati in una manciata di giorni. Quelli venuti al mondo intorno al 6 dicembre si vedono infatti incupire e si ritrovano momentaneamente sprovvisti di obiettivi, per colpa di Nettuno in Pesci. Forse è il caso di cercare un aiuto, in attesa di aver davvero metabolizzato il momento di difficoltà, da un maestro di vita, da uno specialista dell’anima, dal farmacista o da un pusher fidato, a seconda dei gusti e delle possibilità. Sono invece in fase iper-dinamica i nati verso il 20 dicembre, ai quali Urano in Ariete porge su un piatto d’argento inattese nuove possibilità di cambiare la propria vita, per quanto riguarda il lavoro e pure il fidanzato, per le donne e per i gay. Magari mettendosi con l’idraulico che ti ha riparato un tubo rotto in casa e magari ti offre pure di lavorare con lui. A volte capita pure questo.
 

CAPRICORNO

Urano sta per uscire dall’Ariete ed entrare in un segno amico, il Toro, limitando i danni che ha fatto negli ultimi tempi ai nati negli ultimissimi giorni del segno. Per il momento devono però affrontare difficoltà pratiche e lavorative, che verranno superate il mese prossimo. Per tutto il mese Mercurio è poi di traverso dall’Ariete, e può incasinare le comunicazioni e gli spostamenti. Così meglio preventivare che si scassa il telefonino mentre sei in viaggio e dovresti chiamare il carro attrezzi, o altre amenità del genere. Niente di tragico, qualche seccatura sì. Amplissimamente compensata dagli altri pianeti. Come Marte nel segno e Venere in Toro, capaci di portare felicità e realizzazione in amore e sesso, nell’ordine preferito. Va alla grande anche la scalata al successo, almeno per i nati verso il 30 dicembre, sopra i quali staziona un Saturno che fa loro vedere le cose chiare e dà pure la determinazione per ottenerle. Plutone dà ambizioni spinte e capacità di realizzarle, anche grazie all’aiuto di Giove in Scorpione. Nettuno in Pesci infine dà un guizzo di fantasia ai nati verso il 6 e 7 gennaio, che sono pronti ad imbarcarsi nelle avventure più singolari, senza però perdere la testa. Quella gli resta sempre attaccata alle spalle.
  

AQUARIO

Mercurio in Ariete spazza via la noia, aiuta a conoscere gente, a spostarsi, pure a fare affari rapidi e proficui. Se poi viene il ghiribizzo di prendere e partire, per un weekend o per qualcosa di più, non ci sono ostacoli sul cammino. Anzi, magari si fanno i bagagli molto volentieri per uscire da una situazione affettiva soffocante, come potrebbe portare Venere in Toro che fa preventivare che il partner rompa con richieste di attenzioni troppo frequenti, e magari è pure assatanato sessualmente, di quelli da farti finire al pronto soccorso per sfinimento. Per fortuna il 24 passa in Gemelli e le cose in amore e camera da letto funzionano decisamente meglio. Qualche problema di umore, di cibo o di soldi ci sono invece per i nati dall’8 all’11 febbraio, che si ritrovano a dover fronteggiare un Giove in Scorpione fastidioso. Capace di ridimensionarti l’ottimismo e di farti vedere nemici e complotti anche là dove non ci sono. Ci vuole un po’ di pazienza, presto passa. Ultimo colpo di coda infine per i nati negli ultimissimi giorni del segno che ricevono l’appoggio energizzante di Urano in Ariete, capace di portare proposte di lavoro che potrebbero risultare molto interessanti.
  

PESCI

Continua ancora il top del top. Solo un transitino negativo da quattro soldi, e arriva pure solamente dal 24. Si tratta di Venere in Gemelli, che potrà portare allergie, bronchiti o corna da parte del partner, ma solo per chi soffre di questo genere di problemi. Va detto che prima Venere è stata a casa sua, in Toro, è ha fatto mettere la testa a posto in fatto di amore e sesso, con estrema soddisfazione. Anche grazie a Marte in Capricorno, capace di favorire amplessi cosmici senza perdere la testa, anzi virando verso il sesso tantrico, infinito e mooolto soddisfacente. Se aggiungiamo che quasi tutti i pianeti lenti sono stra a favore, che cappero volere di più dalla vita? Nettuno ad esempio è nel segno, e fa trasformare in belle o in bestie chi prima era il contrario. Si diventi quello che si vuole, il cambiamento sarà molto apprezzato perché ogni tanto fa piacere essere bella ma pure essere bestia può risultare gradito. Nel frattempo i nati intorno al 28 febbraio si ritrovano lucidi e decisi, grazie a Saturno in Capricorno. Addirittura strepitoso potrebbe essere poi il periodo dei nati dal 10 al 13 marzo, grazie al doppio sostegno di Plutone in Capricorno e Giove in Scorpione. Aprano il cassetto dei sogni, scopriranno di avere gli attributi maschili sufficienti per arrivare dove vogliono e pure le natiche sufficientemente polpute per avere la botta di c…o che nella vita non guasta mai.
 



Copyright © 2017La Rotta di UlisseTutti i diritti riservati