LA ROTTA DI ULISSE

 


Contatti: massimomichelini1@virgilio.it

Oroscopo di settembre 2017

Dedicato al bimbo astrologo che è in ognuno di noi

Previsioni un tanto al transito per donare a tutti
un sorriso, una lacrima, un pensiero

Ed in grazia dello scherzo fate largo alla ragione

di Massimo Michelini

Situazione generale - Girano! Girano e rigirano i pianeti. E prima o poi arrivano a tuo favore. Oppure si mettono di traverso. Più spesso ancora non ti portano un bel nulla, lasciando le cose così come stanno. E sai che noia, sai che barba. Settembre è però spesso visto come un nuovo inizio dopo la pausa estiva, a scuola ma pure al lavoro. Si riparte, quindi, si riprende, tutto torna come prima oppure si volta davvero pagina. A ciascuno il suo, ed ecco cosa dicono i pianeti. Plutone in Capricorno favorisce ancora i segni di Terra, ma continua a litigare per qualche giorno ancora con Giove in Bilancia. Così, a livello generale, meglio non credere troppo a quello che ti dicono. Sta per passare l’epidemia di bugiardite in giro, e ancora non è stato creato il vaccino. Ed è preferibile usare molta cautela nel raccontare le proprie cose, ti potrebbero scappare segreti che farebbero meglio a stare nascosti là dove sono rimasti fino ad ora. Preferibile leggere attentamente anche eventuali contratti da firmare in banca, si potrebbe cadere vittime di clausole capestro. Saturno in Sagittario aiuta però Giove a riflettere prima di compiere follie. Comprese quelle ipotetiche in campo lavorativo. Urano in Ariete sarebbe infatti portato a compiere tagli netti, radicali. Un Urano più deciso che mai, che si è stancato del vecchio e vuole cambiare pagina. Saturno arriva però in suo supporto per non farlo d
dare di matto, a valutare bene prima di agire, anche se lo si fa poi alla velocità di Speedy Gonzales. I pianeti rapidi compiono nel frattempo un percorso simile, ossia passano da Leone a Vergine. Partono quindi da tanto calore e impulsività per arrivare a un modo di vivere più misurato e orientata al futuro. Hanno ragione, mica sempre si possono fare feste e follie. Anzi, rimboccarsi le maniche fa pure tanto bene nella vita. Fra qualche mese arriverà l’inverno, bisogna preparare le provviste. Così Mercurio, Venere e Marte danno il massimo per far riempire per bene la dispensa. E fanno mettere ordine pure nella vita affettiva. Capirai, ce n’è bisogno con tutto il casino che c’è in giro nel cuore della gente e in camera da letto. Davvero.

 

ARIETE

Partenza fulminante e incendiaria con tre pianeti in Leone, capaci di accendere la fiamma per chi vuole e sa incendiarsi. Poi un po’ alla volta arrivano i pompieri e il rogo si spegne. Perché Marte il 5 passa in Vergine, il 9 lo segue Mercurio, il 20 arriva a far loro compagnia pure Venere. La notizia buona è che fino al 20 l’amore va al massimo e ci si sente pure dei gran fighi, poi i piedi tornano in terra, e riprende il tran tran. Mica da buttare, ma neanche da farti perdere la testa. Certo, i pianeti mica sono solo tre, e ce n’è di molto importanti capaci di cambiare nel bene e nel male l’andazzo generale. Come quel fetentone o fetentissimo di Plutone in Capricorno, sempre concentrato a infierire contro i nati intorno al 6-7 aprile, che pensavano di aver superato un certo problema ma ora scoprono che non è così. Meglio essere consapevoli che c’è ancora lavoro da fare prima di risolvere le situazioni in sospeso. Per il resto è la terza decade a subire influssi importanti, in certi casi importantissimi. Se infatti Urano è sempre sopra le teste dei nati intorno al 18 aprile, ora è però retrogrado e ha meno forza per imprimere una svolta radicale nella loro vita. Si tratta solo di aspettare qualche mese, poi le cose cambieranno, impossibile non farcela. Nel frattempo i nati dall’11 in poi possono usufruire del potere riflessivo di Saturno in Sagittario, capace di far loro mirare dritti all’obiettivo. Se non ci fosse però Giove in Bilancia di traverso si potrebbe pure centrare, ma c’è e non si riesce a raggiungere il centro del bersaglio. Basterà aspettare ottobre, però, e la mira sarà migliore, e allora il bersaglio verrà colpito e affondato.
  

TORO

Settembre inizia col piede sbagliato, poi tutto si risistema, alla grande. Marte, Mercurio e Venere ad inizio mese sono infatti in Leone, e creano problemini o problemoni con il partner, o con se stessi se si è single. Ci sono anche difficoltà di comunicazione o di spostamento, per colpa di Mercurio sbilenco. Quindi, meglio mettersi sotto naftalina per qualche giorno, poi tutto si risistema. Perché il 5 Marte passa in Vergine e ritorna l’energia, così si ha la capacità reattiva per mandare a quel paese chi ti ha rotto in precedenza. Il 9 Mercurio lo segue a ruota, e se prima si era bloccato il cellulare, il PC era andato, e pure la bicicletta era forata, tutto si risistema, e si recupera in fretta il tempo perduto. Per le questioni affettive ci vuole un po’ di tempo, perché Venere passa in Vergine dal 20, ed è il momento buono per buttare poi al rogo le mutande e ogni residua reticenza sessuale. E, se proprio i piaceri della carne fanno schifo e si preferisce la castità, ci si può sempre dare allo jogging, alla kick-boxing, ad un uso smodato del telecomando dal divano di casa se si è allergici pure allo sport. Insomma, prima così così poi ottimo e abbondante. Nel frattempo i nati verso il 3 maggio stanno di nuovo pensando di trasferirsi sulla Luna o di trasformarsi in ippocampi, grazie a Nettuno in Pesci. Vogliono andare oltre (“trans”, etimologicamente parlando) e se non ci riusciranno almeno sogneranno di farlo. Plutone in Capricorno scalda invece ormoni ed ambizioni dei nati intorno al 7-8 maggio. Arrapati e rampanti, vorranno, vorranno e ancora vorranno. Lo otterranno pure? Basta aspettare qualche giorno per scoprirlo.
  

GEMELLI

Lo devo ripetere per tutti i segni, in un modo o nell’altro, perché è quello che accade questo mese. Ossia una parte in un modo e l’altra nell’altro. Ai Gemelli conviene perciò darsi da fare subito, e mettersi in stand-by nella seconda metà del mese. Mercurio, Marte e Venere prima sono pro e poi contro. Quindi chi ha necessità o voglia di trovare l’amore, di rivitalizzarlo o semplicemente di divertirsi ci dia dentro appena possibile. Poi è preferibile tirare i remi in barca, perché anche se non saranno tragedie, qualche seccatura è meglio metterla in conto. Che magari saranno particolarmente sentite dai nati intorno al 3 giugno, messi da tempo alla prova per il quadrato di Nettuno in Pesci, capace di creare problemi di equilibrio. L’aggiunta dei pianeti in Vergine, quando arrivano, potrebbe in certi casi farli esplodere come una pentola a pressione a cui si è dimenticato di aprire la valvola. Meglio lasciar sfiatare la pentola, prima che scoppi. Periodo infine intenso e molto importante per i nati nella terza decade, sollecitati in positivo e in negativo da Giove in Bilancia, Saturno in Sagittario e Urano in Ariete. Giove in Bilancia li aiuterebbe a rilassarsi e a godersi la vita, se non ci fosse Saturno a dare problemi con persone importanti e autorevoli e Urano a renderli ipercinetici per voglia di fare tanto, anche sul lavoro. Insomma, può accadere di tutto ma a ben vedere è probabile che prevalgano le cose buone, quindi buon settembre!

  

CANCRO

Con una temperatura più umana le cose vanno meglio, anche in amore. Intendiamoci, mica si parla di storie romantiche e passionali, non appartengono a Venere e Marte in Vergine. Possono però contribuire a far sì che il partner aiuti a fare le pulizie di casa, ti porti a fare gli esami del sangue per controllare che tutto sia a posto, ti regali vestiti nuovi. E sia anche molto efficiente in camera da letto. Certo, il romanticismo sta di casa altrove, ma almeno in amore tutto sarà al suo posto! Sensazione che sarà utile soprattutto per chi nel frattempo sta subendo transiti pesanti. Come i nati intorno verso l’8-9 luglio, che ancora non si sono schiodati di dosso Plutone in Capricorno. Capace di far emergere tutto il malcontento accumulato negli anni e tirar fuori gli scheletri nell’armadio, se ce ne sono. I nati nella terza decade devono invece vedersela con Giove a fine Bilancia, e quelli nati negli ultimissimi giorni del segno pure con Urano in Ariete. Meglio mettere in preventivo la necessità di fare economia, mentre il lavoro stressa oltre misura. Succede, ma a breve passerà. Per il momento ancora la situazione è questa qua. Infine i nati intorno al 5 luglio sono in fase di cambio di pelle, di look, di idee, della meta finale del viaggio interiore. Nettuno in Pesci li porta infatti in un mondo tutto di sogno, dove l’importante è immaginarsi in altro modo da quello che si è. Qualcuno cambierà davvero, altri sogneranno solo di farlo. Ma saranno sogni, non incubi.
  

LEONE

Dopo un agosto stra-bollente, per settembre c’è ancora una temperatura astrale elevata nella prima parte del mese, poi le cose si stemperano e si normalizzano. Per chi ama il tutto e subito, preferibile darsi quindi da fare ai primi di settembre. Così se si vuole mandare qualcuno a quel paese, riuscirà meglio fino al 5, prima che Marte passi in Vergine. Se ci si vuole spostare, avere buoni rapporti con figli, fratelli e conoscenti, preferibile darci dentro fino al 9, ossia quando anche Mercurio raggiunge la Vergine. Per l’amore, le conquiste, e le gratificazioni narcisistiche, ci si può dar dentro fino al 20, poi Venere entra anche lei in Vergine e magari è tempo di andare dall’estetista, per il trattamento più adatto. Se poi i pianeti rapidi non aiutano più in maniera sfacciata, va pure detto che la terza decade del segno ha transiti davvero eccezionali. Grazie a Giove in Bilancia, Saturno in Sagittario e Urano in Ariete. Ossia, se si vuole tanto dalla vita è giunto il momento di battere cassa. Aiutano infatti la fortuna (Giove), la determinazione lucida (Saturno) e piovono pure dal cielo buone occasioni (Urano). Morale della favola, se qualcuno si lamenta lo fa a proprio rischio e pericolo, perché quasi di certo sarà un momento per costruire qualcosa di importante. Se così non fosse, le cose che accadranno sono destinate ad essere importanti in futuro. Quindi, meglio rimboccarsi le maniche, è tempo di raccogliere doni magnifici.
  

VERGINE

Pronti a scaldare i motori? Un po’ alla volta i pianeti rapidi entrano nel segno e rendono la vita movimentata, piacevole, divertente. E pure incazzosa! Marte infatti il 5 passa in Vergine e qualche giorno dopo è raggiunto da Mercurio. Insieme danno l’amore per la polemica, la battuta pronta, la tentazione di andare in giro a fare a botte. Così chi fa sport potrebbe trovare il terreno ideale per battere i propri record, e chi invece pensa che sia uno sforzo inutile perfino fare la punta alle matite, si ritroverà a voler primeggiare nell’ambito di sua competenza. Così la cassiera del supermercato sarà la più veloce nel fare i conti, la parrucchiera nel tagliare i capelli alle clienti e così via. Dal 20 arriva però in Vergine anche Venere e ci si ammorbidisce un po’, si vuole non solo arrivare primi ma pure piacere, essere amati, amare. Così ci si affretta dall’estetista, si comprano abiti nuovi, ci si vuole sentire belli. E amare, amare, amare. Poi mica tutti incontreranno l’uomo o la donna della loro vita, ma passeranno comunque un mese gradevole. Che sarà molto utile a chi sta attraversando momenti complessi, come i nati verso il 5 settembre, ancora alle prese con le nebbie di Nettuno, che potrebbe averli fatti mettere parecchio in discussione. Il risultato del dibattito arriverà più avanti, nel frattempo le diatribe interiori continuano. Pure i nati nella terza decade sono costretti a tirare un po’ i remi in barca, a causa del solito Saturno in Sagittario, che però sta procedendo in moto diretto e si prepara a non dare più fastidio. Plutone in Capricorno rende infine ambiziosi ed energici i nati verso il 10-11 settembre, che hanno in mente grandi cose. Forse ci vorrà un po’ perché ci siano le condizioni ideali per realizzarle. Al momento si scaldano i muscoli, poi si vedrà.
 

BILANCIA

Inizio mese scoppiettante e incendiario, grazie ai pianeti rapidi in Leone. Si può avere quindi molte più energia e reattività del solito, e pure una bella dose di coraggio. Certo, mica dura in eterno, Marte e Mercurio nei primi giorni del mese passano in Vergine e subito si calmano. In compenso Venere è però ancora in Leone fino al 20, e ci si piace, si vuole piacere e spesso ci si riesce pure. Momento ottimo per il rimorchio, per chi è interessato a questo tipo di approccio. Sono invece ancora abbacchiati per colpa di Plutone in Capricorno i nati intorno al 10-11 ottobre. Possibili vittime di Equitalia o di esattori di vario tipo, in questo momento devono sistemare qualcosa di antico mai del tutto risolto. Coraggio, manca poco, si tratta di avere un po’ di pazienza. Nel frattempo Giove scorrazza nell’ultima decade del segno, aiutando tanti se non tutti a vedere la vita con occhiali foderati di rosa, forse anche grazie a qualche botta o bottarella di fortuna che non guasta mai. Saturno in Sagittario aiuta poi ad essere lucidi e autorevoli, rendendo davvero piacevole il mese. Urano in Ariete continua infine a scompaginare le carte in tavola ai nati verso il 21 ottobre, sul piano del lavoro e su quello materiale. Possibili novità professionali ma attenti agli incidenti, su strada ma anche in casa. Niente di tragico, ma urge un po’ di attenzione.
  

SCORPIONE

Primi giorni affrontati col piede sbagliato, poi le cose riprendono alla grande. Anche in questo caso la differenza netta è dovuta a Marte, Mercurio e Venere, prima in Leone poi in Vergine. Se nel periodo del Leone i nati col pungiglione nella coda sono girati decisamente male, anche perché le questioni affettive ed erotiche vanno decisamente così così, si rifanno poi quando passano in Vergine, creando un clima molto più favorevole per tante cose. Quindi conviene evitare liti fino a quando Marte e Mercurio se ne stanno in Leone, e per l’amore preferibile non chiedere troppo fino al 20, ossia finché Venere resta nel segno con la criniera. Poi le cose girano meglio e, se la passione forse sta ancora di casa da altre parti, almeno tutto scorre regolare, ed è controllabile. Tranne che per i nati verso il 5 novembre, ancora sollecitati da Nettuno in Pesci a trasformare la propria vita più di quanto fa un camaleonte in fase di muta. Il camaleonte vede cambiare la propria pelle e se ne ritrova una nuova. Allo stesso modo chi gode dei doni di Nettuno si accorge a malapena della trasformazione, anche se magari si è tinto i capelli, ha cambiato lavoro e fidanzato, si è trasferito in Perù. Se non succede contro la sua volontà, spesso accade a sua insaputa, o almeno senza che ne abbia coscienza. Molto più consapevoli dei loro desideri e ambizioni sono invece i nati intorno al 9-10 novembre, aiutati da Plutone in Capricorno a tirar fuori gli attributi, anche se si tratta di esili signorine. Coraggiosi e determinati, stanno maturando grandi progetti. A breve riusciranno pure a realizzarli. Per il momento sono in fase di maturazione delle idee.
  

SAGITTARIO

Qui invece si inizia col piede col piede giusto, che però dopo un po’ inciampa e ti fa finire sul versante sbagliato. Dalle stelle alle stalle o alle rognette, e alle pulci che ti mordono le gambe. I pianeti rapidi in Leone infondono infatti entusiasmo, energia, e oliano gli ingranaggi dell’esistere. Fuochi d’articifio che durano non troppi giorni, Marte e Mercurio passano oltre e l’energia si spegne, e in compenso aumenta in modo esponenziale l’irritabilità. A volte perché si viene criticati senza motivo, e a nessuno fa piacere dover rapportarsi con qualcuno a cui non sta bene niente di quello che fai. Poi, tanto per infierire, il 20 arriva pure Venere in Vergine, e tanto vale chiudere affettivamente le saracinesche fino al prossimo mese. Ogni tanto una pausa non guasta. Possibile che il periodo faccia girare le scatole soprattutto ai nati verso il 5 dicembre, contro i quali si è fissato Nettuno in Pesci, capace di creare dubbi e confusione anche alla persona più solida. Nervi saldi e palla al centro, urge pazienza per superare il periodo di spaesamento. Tutt’altro discorso vale per i nati nella terza decade, sopra i quali sta spandendo il suo influsso positivo Saturno, e sono pure aiutati da Giove in Bilancia. I nati verso il 19 dicembre sono sostenuti anche da Urano in Ariete, che li spinge a fare, fare e fare. Vedi un certo neoeletto presidente francese. Morale della favola, non resta loro che godersela. E forse non avranno nemmeno bisogno di rimboccarsi le maniche perché saranno già tirate su. Auguri, e godetevela!
 

CAPRICORNO

Se l’avvio del periodo è sonnacchioso, le cose si surriscaldano grazie all’arrivo di Marte in Vergine - il 5 - e di Mercurio il 9. Quindi tanta energia e combattività, e pure il tempismo giusto per fare cose, vedere gente, entrare a buon diritto nelle posizioni alte della classifica della vita. Se nella prima parte del mese ci si concentra quindi sul fare dal 20, con l’ingresso di Venere sempre in Vergine, passano in primo piano le questioni affettive ed erotiche. Ossia si ha voglia di piacere, di coccole, di un centrifugato d’amore. Intendiamoci, senza perdere la testa e mantenendo ben saldi i piedi in terra, ma sempre di Cupido si tratta. Chi è in cerca di fidanzato o fidanzata si dia da fare, e vada in caccia del partner perfetto con la benedizione delle stelle. Chi è già in coppia vivrà un momento d’oro con il partner e chi è single – e felice di esserlo - starà bene con se stesso ancora meglio del solito. Nel frattempo i nati verso il 3 gennaio avvertono i fermenti di irrequietudine portati da Nettuno in Pesci e cercano nuove vie rispetto a quelle percorse in precedenza. I nati intorno al 9-10 hanno sopra di sé Plutone, che li spinge a dare il massimo per ottenere ancora di più. Quelli nati invece nella terza decade devono vedersela con Giove in Bilancia o Urano in Ariete. Meglio quindi prepararsi ad uscite di soldi (pochi o tanti dipende dal singolo caso) o da difficoltà pratiche o lavorative. Niente tragedie ma qualche rogna sì.
  

AQUARIO

Marte, Mercurio e Venere in Leone a inizi mese fanno girare le scatole, poi un po’ alla volta si riprende. All’inizio bisogna quindi forzatamente convivere con stili di vita e modi di fare che non piacciono, e sono l’opposto dei propri. Così si ha a che fare con tipi esagerati, arroganti e che ti vogliono coinvolgere nelle loro cose, mentre tu non ne hai voglia. Per fortuna un po’ alla volta si recuperano le energie (Marte il 5 entra in Vergine), i contatti umani si fanno meno soffocanti (il 9 pure Mercurio passa in Vergine), il fidanzato o la fidanzata allenta la presa dell’egocentrismo e della possessività (anche Venere va oltre e non dà fastidio). Poi per tanti magari non ci saranno cose eclatanti, ma non ci saranno nemmeno fardelli pesanti e soffocanti. Anzi, in realtà la terza decade è messa da dio, grazie all’influsso congiunto e stratosferico di Giove in Bilancia, Saturno in Sagittario e Urano in Ariete. Ossia, per la serie, difficile immaginare qualcosa di meglio. Così si hanno simpatiche o consistenti botte di c..o grazie a Giove, gestite con lucidità e ottimismo con l’aiuto di Saturno, e con una gran voglia di fare e la possibilità di cambiare davvero direzione. E qui stiamo parlando di Urano. Ossia, morale della favola le cose vanno alla grande, e si può decidere di fare quello che si sognava da tanto. Le cose andranno decisamente bene, salvo aspetti collaterali negativi verificabili caso per caso.
  

PESCI

Settembre inizia in sordina, poi un po’ alla volta si fa fastidioso. A rompere le scatole sono infatti i pianeti rapidi che arrivano alla spicciolata in Vergine. Così dal 5 Marte toglie le energie, dal 9 Mercurio storto rende ottusi e poco socievoli, dal 20 Venere opposta fa sentire poco amati, poco piacevoli e pure criticati. Un apocalisse? Quando mai! Piuttosto un mese girato un po’ così e, per rifarsi, ci si può sempre piangere addosso. Dopo ci si sente più leggeri. E, dal mese prossimo, le cose saranno meno noiose. Perché di seccature si tratta, non di eventi disastrosi. Basterà tutelarsi un po’ da pettegolezzi e critiche malevole, e non succede nulla, o quasi. Nel frattempo Nettuno è sulla testa dei nati verso il 3 marzo e rende irrequieti, ballerini, pronti a fuggire in direzioni sconosciute. Ossia quello che di solito sono i Pesci, stavolta però amplificato all’ennesima potenza e anche di più. Avranno pane per i loro denti, e potranno trovare l’occasione per spiccare il balzo, senza il timore di andare a sbattere la testa contro il soffitto. Tutt’al più voleranno nell’infinito, là da dove provengono. Plutone in Capricorno nel frattempo rende invece concreti e ambiziosi i nati intorno al 7-8 marzo, che stanno ragionando sul da farsi, e a breve agiranno pure, centrando il bersaglio. Per il momento pianificano, poi si vedrà. L’unica vera nota storta è Saturno in Sagittario, che crea malumori e grattacapi con persone potenti o anziane ai nati verso il 12 marzo. Ci vuole pazienza, dal mese prossimo non infastidirà, ma per il momento bisogna ciucciare il calzino.
 



Copyright © 2017La Rotta di UlisseTutti i diritti riservati