LA ROTTA DI ULISSE

 


Contatti: massimomichelini1@virgilio.it

Oroscopo di gennaio 2018

Dedicato al bimbo astrologo che è in ognuno di noi

Previsioni un tanto al transito per donare a tutti
un sorriso, una lacrima, un pensiero

Ed in grazia dello scherzo fate largo alla ragione

di Massimo Michelini

Situazione generale - Giro d’anno, giro di boa. Anche se non è vero che il cambio di numero basta a trasformare sempre l’atmosfera, in questo 2018 accadrà, anzi è cominciato a sentirsi già dal venti dicembre scorso, quando Saturno è entrato in Capricorno, modificando il clima generale. Un po’ meno ideologia nell’aria, meno creduloneria ideologica, più attaccamento alla concretezza, ai fatti, ma pure al soldo e al pareggio di bilancio. Riuscirà quindi Saturno a far ridurre il debito pubblico dell’Italia? Impossibile pure per Maga Magò o Mago Zurlì, non esageriamo! Un po’ più di realismo non farà però male a nessuno, sperando che non si esageri. Soprattutto perché anche Plutone è in Capricorno e Trump ha ridotto le tasse. Ai ricchi, intendiamoci, i poveretti si arrangeranno, mica è colpa nostra se sono poveri! Nettuno nel frattempo è in Pesci e fa diventare seguaci della Madonna di Medjugorie o del suo corrispettivo buddhista, oltre a far incrementare la media delle frequentazioni di enoteche e fumerie d’oppio. Urano riprende il moto diretto in Ariete, e propone cambi di rotta radicale nella vita lavorativa di molti, mentre Giove in Scorpione fa scoppiare ogni giorno scandali sessuali, sbattendo in piazza le mutande sporche (o almeno non del tutto pulite) di tanti, forse troppi. Pure Marte è in Scorpione per buona parte del mese, e rende vivaci e frizzantine le parti anatomiche destinate al sesso. Venere è prima in Capricorno ed è allergica alle tenerezze e alle coccole, poi passa in Aquario e inizia a predicare l’amore universale. Giusto per non annoiarsi andando a letto solo con una persona, ma variando la realizzazione dei desideri. Mercurio per un po’ è in Sagittario e carica di entusiasmo, poi passa in Capricorno e incrementa il realismo generalizzato. Insomma, in giro c’è tanta voglia di cambiare. A qualcuno andrà bene e a qualcuno no, mica per tutti le cose possono andare alla stessa maniera. Sai che noia sarebbe! Che le stelle portino comunque a tutti nel 2018 quanto possono donare, augurandosi che siano di manica molto, molto larga.

 

ARIETE

Si parte con un felice entusiasmo un po’ ingenuotto, grazie a Mercurio in Sagittario, poi il 12 passa in Capricorno e si viene colti da un attacco improvviso di Alzheimer. Meglio perciò non azzardare pensieri complicati. Per amore, sesso, ormoni ed emozioni, una strana situazione. Fino al 18 Venere è infatti in Capricorno, e fa conoscere gente rigida e poco affettuosa. Dopo il 18 non si incontrano persone calienti e smutandate, ma col passaggio in Aquario almeno non si litiga col partner ogni tre per due, o due per tre, e si riesce perfino a parlare di cose intelligenti. Quando poi il 26 Marte entra in Sagittario gli ormoni si riaccendono e si ha voglia di sesso spensierato ed esuberante. Alcuni nativi sono però costretti a fare i conti con due giganti tosti e duri in Capricorno, ossia Saturno e Plutone. Saturno mette di fronte alla realtà i nati dal 22 al 25 marzo, che faranno bene a non discutere con il capufficio o persone anziane in famiglia, riceverebbero una mazzata sui denti. I nati verso l’8 aprile si stanno scontrando nel frattempo con Plutone, capace di tirar fuori tutte le cose negative che non si erano viste in precedenza, non importa per cosa. Sono messi invece decisamente meglio i nati verso il 14-15 aprile, spinti da Urano nel segno ad acchiappare al volo occasioni importanti, di lavoro ma non solo.
  

TORO

L’amore è una cosa complicata, soprattutto se i pianeti si spostano avanti e indietro e cambiano in continuazione situazioni, sentimenti ed eccitamenti vari. Venere infatti parte in Capricorno e sarebbe molto favorevole per amori passionali, solidi e senza tanti grilli per la testa. Peccato però che Marte in Scorpione complichi le vicende, dia poca grinta, oppure la voglia di litigare o si trova qualcuno che cerca la rissa. Insomma, l’amore non è bello se non ti rompe le scatole. Dopo il 18 la situazione poi non migliora, con Venere che passa in Aquario e abbassa il desiderio. Se si cercano amori sereni e pacifici meglio aspettare un po’, gennaio non è il mese giusto. Periodo di grande costruttività per i nati dal 21 al 25 aprile, grazie a Saturno in Capricorno capace di dare idee chiare e una volontà di ferro, non importa in quale campo. Sono invece in fase farfallone amoroso i nati verso il 2 maggio, sospinti da Nettuno in Pesci a sgusciare nel mare della vita come salmoni capaci di risalire i fiumi. Per andare non si sa dove, ma questo non è importante. Una situazione strana, molto intensa, per i nati dal 7 al 12 maggio, contro i quali imperversa Giove in Scorpione capace di prosciugare il portafogli, ma che sono pure sostenuti da Plutone in Capricorno. Morale della favola, forse passeranno un momento di lieve pessimismo, ma dentro di sé sapranno che possono cercare di ottenere il massimo dalla vita, e proveranno a farlo.
  

GEMELLI

Che pazienza ci vuole se si incontrano persone che non capiscono un gran che, come accade fino a quando c’è Mercurio in Sagittario, ossia fino al 12. Per fortuna dal 12 in poi gli stolti stanno alla larga, o incrociano la vita di altri sfortunati. Una situazione strana si ha invece per amore e sesso. Dal 18 Venere in Aquario fa infatti pensare a piacevoli flirt con persone mondane e un po’ sfuggenti, divertenti e stravanti, forse non troppo passionali ma chisseneimporta. Dal 26 però Marte in Sagittario toglie energia e complica le questioni di sesso. Quindi meglio concentrarsi sui pettegolezzi e relazioni umane e rimandare le storie di sesso selvaggio quando Marte sarà a favore. Attenzione anche ai nervi, potrebbero essere a fior di pelle. Momento un po’ confuso invece per i nati verso il 2 giugno, contro i quali imperversa Nettuno in Pesci. Se si aveva in precedenza idea di andare in analisi questo potrebbe essere il momento giusto. Se invece proprio non passa per l’anticamera del cervello ci si può sempre consolare con altri svaghi, non importa se etilici l’importante è che distraggano. Sono invece in fase iperattiva i nati verso il 15 giugno, aiutati da Urano in Ariete a rompere molti schemi, in certi casi saltando al volo su un tram che passa, senza aver guardato quale sarà il capolinea o la destinazione finale.
  

CANCRO

Tanti pianeti contro, tanto onore. Con qualche pianeta a favore, io speriamo che me la cavo e che riesca a sopravvivere. Scherzi a parte, il mese è un po’ faticosetto per alcune cose, ma ha pure abbondanti possibilità di riscatto. Partiamo però dalla zavorra, per lasciare alla fine il dessert, come si usa nei pranzi migliori. Ossia, Sole e Venere sono in Capricorno per la prima parte del mese, Mercurio per la seconda, mentre quei mostri di durezza a nome Saturno e Plutone ci restano per tutto il tempo, anzi ci staranno per anni. Aggiungiamo poi un Urano in Ariete che infastidisce i nati negli ultimissimi giorni e possiamo essere certi che il mese non sarà una passeggiata. Però, però, però… Arrivano infatti in contemporanea prodigiosi sostegni dagli altri due segni d’Acqua. A cominciare da quel fuori di testa di Nettuno in Pesci, capace di dare speranza pure a chi è già nella bara e a cui stanno organizzando il funerale, per non parlare di Giove e Marte in Scorpione, in grado di dar fiducia anche ai moribondi, e a consentir loro di vendicarsi pure, se hanno voglia di farlo. Morale della favola, c’è un bel popò di movimento nell’aria, quello capace di non far addormentare nessuno sugli allori, ma in grado di donare pure di tanto in tanto qualche bottarella di fortuna o di altre cose gradevoli che non guastano mai. E dite poco?
  

LEONE

Gennaio non consente di dormire sugli allori, ma non fa nemmeno riposarsi su un letto di spine. Se mettiamo insieme un po’ degli uni e un po’ delle altre, riusciamo ad avere un quadro completo di quello che può essere il mese. Mercurio in Sagittario fino al 12 dona infatti entusiasmo e possibilità di conoscere stranieri. Dal 26 entra nel segno pure Marte e dona di nuovo un po’ di energia e pensieri sporcaccioni. Peccato che fino ad allora se ne sia stato in Scorpione a rompere i cabasisi, come direbbe Montalbano, rendendo la situazione erotica quanto meno problematica. Se aggiungiamo che per la seconda parte del mese Venere è in Aquario, possiamo pronosticare con sufficiente attendibilità che è meglio rimandare a più avanti le questioni di cuore e di letto, oppure dare per scontato che in amore ci sarà da discutere, e da lottare. Giove in Scorpione abbassa poi l’umore dei nati dal 9 al 13 agosto, spesso perché si è speso troppo in precedenza, o perché questo mese nei selfie si viene da schifo. E sono problemi seri anche questi! Chi sta invece da dio, ed è galvanizzato e pronto a sfruttare nuove opportunità di lavoro, sono i nati verso il 17 agosto, ai quali Urano in Ariete impone di darsi una mossa, per vivacizzare la propria vita. Opportunità che potrebbe riguardare pure i moribondi!
  

VERGINE

La vita è bella perché è varia, come il movimento degli astri. Capaci di darti momenti sì, momenti no, momenti boh. Mercurio ad esempio prima è in Sagittario, e rende ingenui e creduloni, oppure ti fa incontrare personaggi di questo genere. Poi passa in Capricorno e i neuroni si riassestano, e torna tutto a posto. Venere è poi sempre in Capricorno fino al 18, e favorisce le attività sentimental-erotiche, anche grazie alla presenza di Marte in Scorpione, capace di riscaldare sessualmente pure i ghiaccioli e i surgelati. Chi ha arretrati ci dia dentro, perché dal 26 le cose si complicano, quando Marte entra in Sagittario. Nel frattempo i pianeti lenti sono molto amici, con la sola eccezione di Nettuno in Pesci che crea dubbi e confusioni ai nati verso il 4 settembre. In compenso i nati nella prima decade beneficiano grandemente del trigono di Saturno dal Capricorno, capace di far compiere scelte sagge e oculate, ottime per il futuro. Eccellente è poi il mese dei nati dal 16 al 21 che, oltre a godere del passaggio di Giove in Scorpione capace di donare ottimismo e qualche colpo di fortuna, sono sostenuti soprattutto da Plutone in Capricorno, capace di far credere nelle loro possibilità, relativamente a quello che possono in grado di ottenere.
 

BILANCIA

Se la vita fosse un fiume tranquillo ci sarebbe da addormentarsi. Così gli astri di gennaio si spostano in modo tale da non consentire la noia. Anzi, costringeranno a farsi muscoli rocciosi, per non cadere vittima degli intralci del destino. Intendiamoci, mica tutto è storto, ma qualcosa sì. Mercurio parte benino dal Sagittario, dando una buona dose di entusiasmo, poi passa in Capricorno e ci sono difficoltà di comunicazione e spostamento. Venere invece prima rende aspro il terreno sentimentale, perché il partner sembra duro e insensibile, poi passa in Aquario e si riesce di nuovo a ritrovare la capacità di capirsi, anche se forse la passione sta di casa altrove. I nati nei primissimi giorni del segno devono poi vedersela con Saturno in Capricorno, e faranno meglio a contare fino a un milione prima di prendere delle decisioni, o possono rimandarle a febbraio. I nati verso il 12 ottobre sono poi ancora sotto l’influsso perturbante di Plutone in Capricorno, capace di far esplodere bubboni, metaforici o reali. Ma se c’era una pustola, non importa di che tipo, è inevitabile ci fosse un’infezione da curare, e non si può più rimandare. Urano in Ariete continua infine a creare stress sul lavoro ai nati nell’ultima decade, e fa consigliare prudenza nel fare, si potrebbe incappare in incidenti, reali o metaforici.
  

SCORPIONE

Marte nel segno riscalda gli ormoni, pronti ad esplodere come caldarroste sul fuoco. Sesso e amore, nell’ordine preferito, sono in cima ai pensieri, in particolare fino al 18, quando Venere amica dal Capricorno aiuta ad ottenere quello che si vuole, in camera da letto o in qualsiasi luogo si preferisca. Poi Venere però passa in Aquario e di tanto in tanto il partner, l’amante o chi per lui smorza gli ardori, dice che non ne ha voglia o ha mal di testa. Insomma, chi ama il sesso selvaggio si dia da fare soprattutto nella prima parte del mese. Anche Giove è in Scorpione e favorisce soprattutto i nati nella seconda decade, facendoli sentire più calmi e sereni del solito a volte perché sono arrivati soldi inattesi che aiutano ad essere più sereni per il futuro. In qualche caso si starà talmente bene con se stessi che ci si scatteranno selfie a non finire. Per il resto, sostegni astrali ottimi e abbondanti. Saturno in Capricorno aiuta infatti a mettere ordine nella loro vita i nati dal 24 al 27 ottobre, con risultati eccellenti. Nettuno in Pesci continua a spingere i nati verso il 4 novembre a trasformarsi in quello che vogliono, si tratti di un rospo o di una principessa, a scelta. Plutone in Capricorno infine spinge i nati verso l’11 novembre a dare corpo ai loro desideri, non importa quali siano.
  

SAGITTARIO

Fino al 12 grosso movimento, e il merito va a Mercurio nel segno, capace di far venir voglia di prendere e partire. Chi avrà la possibilità potrebbe spingersi lontano, o almeno entrare in contatto con stranieri, mistici o cavallerizzi. Qualcuno che comunque non se ne stia troppo seduto sul divano, sai la noia altrimenti! Va benino anche l’amore a partire soprattutto dal 18, quando Venere entra in Aquario. C’è chi potrebbe guardare un amico con occhio diverso, magari scoprendo che potrebbe trattarsi di amore. In altri casi si avranno invece buoni rapporti con gli altri, grazie alla capacità di entrare in contatto con gente non eccessivamente borghese, o essere comunque più tolleranti del solito. Un periodo di questo tipo potrebbe essere utile soprattutto ai nati verso il 4 dicembre, ancora colpiti dalle nebbie esistenziali portate da Nettuno, capace in alcuni casi di far finire dritti dritti dallo psicanalista. Cosa che invece non capiterà per nulla ai nati intorno al 17 dicembre, indotti da Urano in Ariete ad acchiappare una delle tante occasioni che gli potrebbero capitare, in particolare sul lavoro. Per molti infatti ci sarà un cambio di mansioni e, per le fanciulle, non è escluso l’incontro con un uomo, capace di cambiare molte cose nella loro vita.
 

CAPRICORNO

Periodone-one-one, con un unico transito negativo, che ci togliamo subito dagli zebedei. Ad essere storto è ancora Urano in Ariete, capace però di infastidire solo i nati verso il 15 gennaio, procurando loro grattacapi sul lavoro o problemi pratici. Meglio saperlo e sfoderare perciò tutto il realismo che si possiede per attendere tempi più propizi, e non cercare di farsi del male. Si sopravvive anche a Urano e, sapendo che lo si ha storto, si possono prendere i provvedimenti giusti per arginarlo. Nel frattempo comunque tutti possono passare bei momenti per quanto riguarda amore & sesso, soprattutto nella prima parte del mese, quando Venere è nel segno e Marte nell’amico Scorpione. Con il cuore e i sensi appagati ci si può dedicare poi pure ad altro. Come ad esempio i rapporti sociali, facilitati nella seconda metà del mese grazie a Mercurio, anche lui in Capricorno. Come è nel segno pure Saturno, capace di rendere ancora più determinati e lucidi del solito i nati dal 23 al 26 gennaio, e pure pronti a ottenere di più. Cosa vogliono va verificato caso per caso. Ovviamente anche Plutone se ne sta nel segno, inamovibile ma pure pronto a dare stimoli importantissimi ai nati intorno al 9 gennaio, che sono indecisi se candidarsi a futuro presidente degli Stati Uniti o come il successore di Bergoglio. I nati verso il 2 gennaio si ritrovano infine fantasiosi e irrequieti grazie a Nettuno in Pesci. Qualcuno cambierà solo colore dei capelli, altri modificheranno le proprie spinte interiori, e scusate se è poco.
  

AQUARIO

Il mese parte fiacco per colpa di Marte in Scorpione, capace di risucchiarti le energie e farti sentire più stanco di un paguro catatonico. Sconsigliati quindi sforzi e attività sportive, se ne uscirebbe a pezzetti, ancor più di quanto si immaginava. Per fortuna Venere entra nel segno da metà mese e, se pure ancora stanchini, ci si piace, ci si trova belli o almeno gradevoli, si ha pure voglia di piacere a destra e a manca. Morale della favola, le donne possono presentare domanda di iscrizione a Miss Italia e gli uomini a Mister Universo. Magari non ti prendono, ma già il solo pensiero ti gratificherà tanto. Fino al 12 Mercurio in Sagittario facilita poi i contatti con amici divertenti, forse stranieri o che abitano lontano. Chi ha figli o fratelli potrebbe poi ritrovarsi a fare un sacco di risate insieme a loro, e magari a progettare un viaggetto in luoghi lontani, non importa quali. Forse non lo faranno però i nati dal 6 all’11 febbraio, per motivi economici. Giove in Scorpione ripulisce infatti il conto corrente più di un aspirapolvere impazzito, e consiglia di non esagerare con le spese. Attenti anche al cibo, non mangiando troppo, non mangiando troppo poco, controllando la data di scadenza degli alimenti. Sono invece pronti ad affrontare cambiamenti sul lavoro i nati verso San Valentino, ai quali Urano in Ariete può offrire tante opportunità. Quali? Lo scopriranno da soli, l’importante è restare con occhi ben aperti.
  

PESCI

Qualche piccolo astro minore si mette di traverso, ma tutti quelli più importanti sono invece stra a favore. Quindi c’è da leccarsi i baffi per la contentezza, se non ci si fa prendere da paure infondate. Certo, Mercurio in Sagittario fino al 12 fa essere più ingenui del solito, ma basta non firmare contratti telefonici e i danni potrebbero essere limitati. Poi in Sagittario arriverà pure Marte, ma solo a fine mese. Prima invece stazione trionfale in Scorpione, dando grandi energie e tanta voglia di cose proibite. Che possono tornare utilissime per le questioni affettive, anche grazie a una Venere in Capricorno che fa essere coscienti delle proprie possibilità e non fa perdere del tutto la testa, in amore ma non solo. Insomma, benone per le gioie del cuore e del corpo, soprattutto nella prima parte del mese. Per il resto, Nettuno nel segno continua a trasformare impercettibilmente i nati intorno al 2 marzo, che non sanno più bene chi sono, ma non gli importa troppo. Ricevono invece spinte a razionalizzare i nati dal 19 al 23 febbraio, grazie a Saturno in Capricorno, capace di far diventare adulti pure chi è affetto da infantilismo cronico. Plutone sempre in Capricorno dona invece grinta e voglia di arrivare sempre più in alto ai nati verso il 9 marzo, e gli dà pure la possibilità di affrontare la scalata. Giove in Scorpione dà infine prodigiose botte di glutei ai nati dal 7 al 12 marzo, che farebbero bene ad approfittarne perché i doni, quali che siano, vanno sempre accettati.
 



Copyright © 2017La Rotta di UlisseTutti i diritti riservati