LA ROTTA DI ULISSE

 


Contatti: massimomichelini1@virgilio.it

Oroscopo di maggio 2022

Dedicato al bimbo astrologo che è in ognuno di noi

Previsioni un tanto al transito per donare a tutti
un sorriso, una lacrima, un pensiero

Ed in grazia dello scherzo fate largo alla ragione

di Massimo Michelini

Situazione generale

“Che sarà, sarà, whatever will be, will be!” cantava Doris Day in L'uomo che sapeva troppo di Hitchcock, e mai canzone pare più indicata per l’attuale situazione mondiale e per il futuro dell'umanità.Comunque la si pensi rispetto a quanto sta accadendo, è evidente che nessuno sa come andrà a finire, non sono contemplate certezze. Va detto che nel cielo di maggio c’è un cambio significativo, anche se non epocale. Giove infatti il dieci passa dai Pesci all’Ariete. Già da tempo l’“esimio” presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che la guerra sarebbe terminata il nove. Succeda quel che succeda, si auspica che prima possibile torni un po’ di pace su questa martoriata terra. E, anche se non dovrei dirlo perché faccio parte della categoria, crepi l’astrologo!
Vediamo però cosa dicono le stelle. Come detto ora, Giove il 10 entra in Ariete, dove resterà qualche mese. In teoria dovrebbe crescere l’aggressività verbale, come se non ce ne fosse stata anche troppa in precedenza. Va detto che mentre era in Pesci ha fatto credere alle panzane più inverosimili, quindi ora non potrà fare peggio. Gli insulti voleranno ma magari si deporranno le armi. Si spera.
Plutone si gode gli ultimi sprazzi in Capricorno e non si vede l’ora che passi oltre per alleggerire il clima mondiale, ma bisogna pazientare un altro annetto. Nel frattempo, armiamoci di corazza ed elmetto e teniamo sempre presente che il mondo è un posto complicato e non bisogna mai abbassare la guardia.
Nettuno in Pesci è al posto suo e fa volare in alto la fantasia. Peccato che a volte abbia esagerato, tanto che, con la complicità di Giove sempre in Pesci, ha alimentato le teorie più bizzarre, dai terrapiattisti in giù. Inutile cercare di ricondurre alla realtà, meglio lasciare che questa dimensione onirica avvolga ogni cosa.
Urano intanto è sempre in Toro e favorisce i lavori materiali, specialmente nel settore dell’alimentazione, vedi i rider che ci portano a casa il frutto della fatica dei ristoratori. Si investe sul mattone e si sfrutta il bonus di ammodernamento energetico, come pure si pensa alle energie alternative.
Saturno in Aquario cercherebbe una mediazione tra le varie parti, ma il clima generale fa solo tentare e i risultati sono scarsi. Almeno ci si prova e Saturno qui lavorA sottotraccia, senza voler farsi vedere troppo in giro.
Anche Marte è in Pesci e alimenta l’inquietudine, la voglia di fuggire, la passione per gli uomini sfuggenti come anguille marinate. Favoriti gli sport acquatici e tutto quanto è bizzarro e particolare. Poi il 24 entra in Ariete e riprendono gli sport di massa con combattimento, e speriamo che tutto si fermi lì.
Pure Venere per gran parte del mese è in Ariete e favorisce le vampate erotiche come pure le passioni senza se e senza ma, a volte anche senza domani. Meglio non programmare troppo il futuro e concentrarsi sul presente.
Mercurio infine è in anello di sosta. Dapprima è in Gemelli e favorirebbe una visione spensierata della vita, poi si ferma e va all’indietro, torna in Toro e tutto rallenta.

Insomma, la primavera non è in anticipo. Non è tempo di essere spensierati..

 


MANUALE COMPLETO DI ASTROLOGIA,
VOLUME SECONDO - I PIANETI NEI SEGNI - PRINCIPI DI INTERPRETAZIONE DEL TEMA NATALE

Disponibile in libreria e negli store on line
















Dopo poco più di un anno esce il secondo volume del mio Manuale completo di astrologia. Questa volta mi occupo di pianeti nei segni, ma non solo. Parto infatti con una infarinatura astronomica rispetto a quanto interessa agli astronomi per interpretare un tema natale. Poi passo a un argomento complicato spiegato nella maniera più semplice possibile, la struttura dello Zodiaco. Infine, oltre alle posizioni dei pianeti nei segni, ci sono numerosi esempi di temi natali, per permettere al lettore di iniziare a interpretare la carta del cielo propria e altrui. Insomma, tanta roba! Conviene leggerla e possono farlo sia i principianti sia gli esperti.
Lo si trova in tutti gli stori on line o nelle principali librerie. Da non perdere.

Qui il video della presentazione del libro

Per informazioni: massimomichelini1@virgilio.it o edizionigagliano@gmail.com

ARIETE

Venere nel segno per quasi tutto il mese accende le questioni di cuore e rende più seducenti del solito, e capaci di prendere l’iniziativa. A fine mese entra in Ariete pure Marte e gli ormoni si surriscaldano. Insomma, un ottimo periodo per eliminare le ragnatele dalle parti basse se le si avevano, o di dare il meglio di sé se non le si avevano. Notizionanotiziona, il dieci Giove entra nel segno, e le cose cominciano ad andare alla grande per i nati nella prima decade. Chi vuol passare a incassare un premio dalla Dea Fortuna lo faccia, è il momento giusto. Mercurio poi nella prima parte del mese è in Gemelli e favorisce socievolezza e spostamenti. Saturno in Aquario aiuta poi i nati nella terza decade ad assumere un comportamento più ragionevole e lucido del consueto. Tutto un paradiso insomma? Quasi, c’è sempre un rompiscatole consistente, ossia il solito Plutone in Capricorno che rompe i cabbassisi ai nati verso il 18 aprile, che sono costretti a fare i conti con un po’ di malessere interiore, non importa di che tipo.

TORO

C’è un unico pianeta storto e lo liquidiamo subito, per dedicarci poi al buono. Si tratta ancora di Saturno in Aquario che porta malumore e irrazionalità ai nati nella terza decade che, per loro fortuna, sentono però in contemporanea anche l’influsso galvanizzante di Plutone in Capricorno e la capacità di immaginare una vita differente garantita da Nettuno in Pesci. Fino al 10 poi Giove è ancora in Pesci e porta botte di fondoschiena, che non guastano mai. Insomma, da un lato ci si deprime dall’altro si tirano fuori gli attributi e superano gli ostacoli. Nell’ultima settimana poi Mercurio in anello di sosta nel segno stimola a cercare novità. Urano è ancora a metà Toro e porta iperattivismo e novità sul lavoro ai nati dal 5 al 7 maggio, che potrebbero ritrovarsi la vita cambiata radicalmente. Se aggiungiamo che Marte è amico dai Pesci per gran parte del mese, non possiamo non constatare che maggio è un signor mese per il Toro.

GEMELLI

I mesi precedenti sono stati spesso noiosi o funestati da piccoli problemi causati da troppi pianeti in Pesci. Ora un po’ alla volta i Pesci si svuotano e i pianeti passano in segni amici. Quindi un aprile tutt’altro che da buttare. Grazie anche a Mercurio in anello di sosta nel segno che vorrebbe portare tante novità, poi però ci ripensa e rallenta il ritmo degli eventi. Venere in Ariete per gran parte del mese dona voglia di conquiste amorose e tutto andrebbe alla grande se, fino al 24, non ci fosse ancora Marte in Pesci che crea dissapori in camera da letto. Problemi che a fine mese evaporano, quando Marte passa in Ariete. Fino al 10 in Pesci c’è ancora Giove, poi entra in Ariete e contribuisce alla grande al miglioramento di umore. Periodo intenso per i nati nella terza decade, che da un lato subiscono ancora la confusione e l’ansia causata da Nettuno in Pesci, ma in contemporanea ricevono pure l’effetto stabilizzante di Saturno in Aquario che rende lucidi e capaci di guardare al futuro con una giusta prospettiva.

CANCRO

I pianeti girano nel cielo e si mettono a favore come pure si piazzano storti. Quello che succede questo mese al Cancro, dove tutto è a posto e niente in ordine. Così bisogna ripartire da capo senza sapere se le cose ti andranno bene o male, o entrambe le cose. Ad esempio, l’amore prima va ottimamente poi così così. Venere e Marte infatti partono in Pesci, poi arrivano in Ariete. Si inizia con dolci baci e languide carezze, ma si finisce a schiaffoni. Anche Giove fa lo stesso percorso. Parte in Pesci e dona un momento di serenità ai nati a fine segno, poi passa in Ariete e abbatte l’umore dei nati a giugno. Insomma, va di moda l’altalena. Urano in Toro porta facilità sul lavoro ai nati verso il 6 luglio, che potrebbero andare incontro a interessanti novità. Nettuno in Pesci è sempre amico dei nati a fine segno, in questo periodo molto attratti dalla fantasia e dalle evasioni mentali, mentre Plutone in Capricorno infierisce contro i nati verso il 22 luglio, che devono fare pulizia in eventuali pensieri poco chiari.

LEONE

Se gli ultimi mesi sono stati in media parecchio pesanti, ora le cose cambiano. Vanno alla grande le questioni di cuore, di letto e il fitness, grazie a Venere e Marte in Ariete che riaccendono il fuoco della passione. Entusiasti e pieni di energia, leonesse e leoni si piaceranno guardandosi allo specchio e trasmetteranno al mondo un’immagine piacevole e infiammante. Anche Giove entra in Ariete dal 10 e fa ripartire l’entusiasmo, grazie a eventi positivi che migliorano di brutto l’umore. Magari vincite al gratta e vinci o abbuffate di cose gustose, a scelta. Mercurio è in Gemelli per metà mese e rende frizzante il clima generale, poi torna in Toro e l’ottimismo un po’ si spegne. Va detto che mica per tutti sono passati i transiti pesanti. Urano in Toro crea infatti problemi pratici o sul lavoro ai nati nella seconda decade, mentre Saturno in Aquario abbassa un po’ l’umore della terza decade, ma gli altri transiti positivi compensano le negatività, e scusate se è poco.

VERGINE

I tanti pianeti in Pesci hanno reso aprile un po’ complicato e la tendenza si estende ai primi giorni di maggio. Marte e Giove iniziano infatti il mese nel segno opposto e privano di energia e ottimismo, poi passano oltre e le cose si tranquillizzano. Pure Mercurio inizia storto dai Gemelli, poi va in moto retrogrado e torna in Toro e le cose migliorano nei contatti sociali e per gli spostamenti. Va invece alla grandissima soprattutto per le questioni professionali per i nati nella seconda decade, grazie a un Urano in Toro che li fa essere vivaci e reattivi e pronti ad acchiappare ogni possibile occasione. In Pesci resta però Nettuno, capace di rendere spaventati e nevrotici i nati intorno al 17 settembre, che faranno bene a guardarsi dentro per cercare di capire i motivi del loro malessere. Plutone in Capricorno rende infine astuti e coraggiosi i nati verso il 22, che potrebbero avere molta più sicurezza del solito.

BILANCIA

Con diversi pianeti che transitano nell’opposto segno dell’Ariete maggio non è una passeggiata, ma proprio per questo è un mese stimolante, da affrontare senza farsi trovare impreparati. Con Marte e Venere opposti le questioni di cuore e di letto sono intense e combattive e bisognerà guadagnarsi ogni bacio e carezza, perché il partner li fà sudare, o almeno li dà solo dopo una sonora litigata. Anche Giove entra in Ariete dal 10 e un po’ si abbassa l’umore. O almeno si rafforza l’idea che il destino non ti regala nulla, e ogni cosa va conquistata. Per fortuna Saturno in Aquario rende lucidi e decisi i nati nella terza decade che, in qualche caso, potrebbero ricevere un aiuto sostanzioso da parte di persone anziane o potenti. Va detto che i nati intorno al 21 ottobre ancora devono vedersela con Plutone in Capricorno, che li costringe a guardarsi dentro per capire cosa non va nella loro vita.

SCORPIONE

Anche se ci sono due pianetoni-oni contrari come Saturno e Urano, ci sono anche un sacco e una sporta di pianeti a favore. Vediamo gli uni e gli altri. Urano in Toro crea problemi pratici o professionali ai nati verso metà segno, che faranno bene a non prendere iniziative e ad aspettare tempi migliori. Saturno in Aquario invece abbassa l’umore dei nati intorno al 17 novembre che, per loro fortuna, ricevono però in contemporanea il trigono di Nettuno in Pesci e, se da un lato si sentono depressi, dall’altro immaginano mondi migliori in cui andare a vivere prima o poi. Fino al 24 però Marte è ancora in Pesci e può dare la voglia di scappare altrove, magari riuscendoci pure. Anche Giove è ancora in Pesci fino al 10 e dona scampoli di ottimismo ai nati nella terza decade, che si ritrovano ancora il sostegno robusto di Plutone in Capricorno, che dona ambizioni e astuzi.

SAGITTARIO

Pure per il Sagittario il passaggio dei pianeti dai Pesci all’Ariete crea un prima e un poi. Il prima sono dolori, il poi sono gioie. Ad esempio, si parte con Venere e Marte in Pesci, e sono dolori per il cuore e per il letto, poi passano in Ariete e partono i fuochi d’artificio! Quindi chi cerca il grande amore abbia pazienza, ma al massimo solo fino a metà mese. Mercurio nel frattempo è in Gemelli, e rende un po’ lenti di riflessi. Poi però torna in Toro e la situazione migliora. Momento particolare per i nati verso il 17 dicembre, che si ritrovano il sostegno di Saturno in Aquario ma pure Nettuno quadrato dai Pesci. Probabile che la razionalità e il buon senso aiutino a tenere a bada una sensazione di malessere emotivo. Ma la notiziona grossa è che il 10 Giove entra in Ariete e rinasce l’ottimismo, la voglia di fare, il credere che la fortuna è dalla tua parte. Non sono mica bruscolini!

CAPRICORNO

Dopo mesi e mesi stra-positivi qualcosa doveva girare storto, è inevitabile. Ma il Capricorno è maestro nel resistere ai colpi della vita, quindi niente paura. Anzitutto preferibile non aspettarsi troppo dai sentimenti, come pure meglio mettere in conto un eros complicato. Vero che Marte fino al 24 è in Pesci, poi però passa in Ariete e il testosterone va nel freezer. Marte inoltre va a raggiungere Venere, quindi se l’amore ci sarà non sarà bello ma litigarello litigarello. Dal 10, come ho scritto in tutte le salse, Giove entra in Ariete e l’umore un po’ si abbassa. Pazienza, ci si dovrà consolare con gli altri transiti positivi. Come Urano in Toro, che porta una gran mole di lavoro ai nati nella seconda decade, che potrebbero intraprendere nuove strade. Oppure Nettuno in Pesci, che porta un alleggerimento esistenziale ai nati verso il 15 gennaio, mentre Plutone spinge a dare di più i nati verso il 19 gennaio, che avranno un coraggio e una sicurezza di sé come non avevano mai avuto prima.

AQUARIO

In cielo c’è solo un pianeta girato storto, più uno storto a metà. Il girato storto per intero è sempre Urano in Toro, che crea casini pratici e inciampi sul lavoro ai nati nella seconda decade: meglio stare attenti se non vogliono farsi male. Il mezzo è Mercurio in Toro nella parte finale del mese. È però retrogrado, quindi non fa troppi guai, si spera. Inoltre, prima è amico dai Gemelli e ha portato piacevoli contatti sociali. Vanno bene anche le questioni di amore e sesso, grazie a Venere e Marte in Ariete, a chi prima e a chi poi. Ossia il cuore e le parti basse pulsano forte! Nel segno poi c’è sempre Saturno, che porta consapevolezza e determinazione ai nati intorno a San Valentino che riescono ad avere uno sguardo lucido sulla vita e su quello che li circonda, decidendo poi la via giusta da percorrere, se devono cambiare strada. Oppure se preferiscono restare lì dove sono.

PESCI

Il vento a metà mese cambia, mica può essere sempre domenica. Meglio quindi godersi il passaggio di tutti i pianeti nel segno, e sfruttare il loro influsso benefico il più possibile. A cominciare da Giove, che porta ottimismo e botte di fondoschiena ai nati nell’ultima decade, ma solo fino al 10. Anche Marte è ancora in Pesci fino al 24, e dà energia e capacità di reagire, oltre alla voglia di fare sport. Vero che nello stesso periodo Mercurio è in Gemelli e rende poco lucidi e forse irritabili, ma mica si può avere tutto dalla vita. Urano in Toro porta invece buone opportunità professionali ai nati verso il 5 marzo, che potrebbero cambiare direzione lavorativa. Nettuno intanto è sempre sulla testa dei nati intorno al 15 marzo, e fa galoppare la fantasia e l’irrequietezza, mentre Plutone in Capricorno spinge a superare i propri limiti i nati intorno al 19. Insomma, di ostacoli seri non ce ne sono. Guai a lamentarsi!



Copyright © 2022La Rotta di UlisseTutti i diritti riservati