LA ROTTA DI ULISSE

 


Contatti: massimomichelini1@virgilio.it

Oroscopo di gennaio 2021

Dedicato al bimbo astrologo che è in ognuno di noi

Previsioni un tanto al transito per donare a tutti
un sorriso, una lacrima, un pensiero

Ed in grazia dello scherzo fate largo alla ragione

di Massimo Michelini

Situazione generale -
Fine anno: mai il trentuno era stato tanto desiderato come adesso, anche se festeggeremo la sua dipartita standocene chiusi in casa.
Tutti sperano di gettare alle ortiche questo cappero di anno Ventiventi, di lasciarsi infine alle spalle un capitolo tragico e doloroso e di puntare verso un futuro migliore. E ci vuole poco! A metà del mese appena trascorso già però qualcosa è cambiato lassù in cielo, e di conseguenza nelle nostre vite.
Giove e Saturno sono infatti passati in Aquario e, se non siamo piombati nel paradiso in terra, qualcosina di meglio sembra accaduto. Il vaccino ha iniziato a venire distribuito gratis in tutta Europa e si spera che il virus vada a quel paese, qualunque esso sia, la comunità europea si è accordata con la Gran Bretagna per un’uscita con accordo ragionevole dall’unione dei suoi partner continentali, il presunto signore con i capelli arancioni che ha mortificato il buon gusto e il bon ton per quattro anni come capo del paese più potente del mondo ha smesso di rompere le scatole al suo successore legittimamente eletto. Ossia, si cerca una soluzione di compromesso alle questioni più spinose e, al momento, l’intelligenza sembra avere la meglio.
Certo che ora, con Urano in Toro quadrato a Giove e Saturno in Aquario, la crisi presenterà davvero il conto economico a tutti noi, e bisognerà fare qualche buco in più nella cintura dei pantaloni, per evitare che cadano a terra e facendo mostrare al mondo le mutande. Si dovrà rompere il porcellino di ceramica per vedere se dentro c’è ancora qualche monetina.
Plutone in Capricorno continua però a rendere attenti sul piano economico, come pure fa fare progetti a lunga gittata per le proprie finanze, sempre ovviamente per chi può permettersi di pensare al futuro tentando di investire.
Nel frattempo Nettuno in Pesci continua ad alimentare la fantasia e il sogno, ma anche le teorie complottiste, come pure la ricerca di una verità superiore, qualunque essa sia. Peccato che poi non si voglia davvero ricevere una risposta definitiva, e si preferisca restare sul vago, puntando sulle ipotesi più bizzarre senza cercare responsi certi.
Anche Marte il sei, dopo mesi e mesi, esce dall’Ariete e passa in Toro. La furia cieca dei mesi scorsi si placa e si sfoga l’aggressività in cucina, mangiando a rotta di collo.
Pure in amore va di moda il realismo, dall’otto Venere passa infatti in Capricorno e propone affetti severi e duraturi, poco romantici ma tanto affidabili.
Mercurio a inizi mese è ancora in Capricorno e dà rapporti sociali solidi ma un po’ diffidenti, poi entra in Aquario e si cercano amici stravaganti e alternativi. Non si farà fatica a trovarli: la pandemia ci ha reso un po’ fuori di testa, e vogliamo dare un po’ di matto.
Buon anno, che il Duemilaventuno sia amoroso, o almeno ci maltratti con gentilezza!


 

MANUALE COMPLETO DI ASTROLOGIA,

VOLUME PRIMO - I SEGNI E GLI ASCENDENTI
A SETTEMBRE IN LIBRERIA



Me lo chiedono in tanti da anni, infine è arrivato il momento, con il favore di transiti planetari benevoli.
A settembre, grazie alla collaborazione con Gagliano Edizioni, esce il primo volume di quella che diventerà una collezione completa. Si tratta di una rielaborazione del materiale in parte già pubblicato sul sito, rivisto e integrato.
Il primo volume è dedicato a segni e ascendenti. Negli anni futuri, se gli astri continueranno ad essere amici, ci saranno tutti gli altri. Per raccogliere su carta e dare una sistemazione definitiva al materiale che, da dodici anni, ho immesso sul sito. Perché se è vero che il futuro della comunicazione passa attraverso il web, i libri conservano un valore differente.
Si tratta quindi dell'ufficializzazione e sistematizzazione di un'opera didattica che ho iniziato tanto tempo fa, e che prosegue tuttora con grande riscontro di pubblico. Non perdete questa occasione, acquistatelo. Avrete molto più di quello che avete letto sul sito, che resterà comunque attivo.

Massimo Michelini


Per informazioni: massimomichelini1@virgilio.it o edizionigagliano@gmail.com

 

ARIETE

Dopo un anno pesantissimo per tanti, gli astri infine girano meglio, e in qualche caso sono pure molto amici. A contribuire al cambiamento è anche Marte che esce dal segno. Anche se tecnicamente si è trattato di un transito positivo, ha creato spesso un eccesso di energia difficile da sfogare, portando a volte a dare di matto, di brutto. Nella prima parte del mese c’è però la possibilità di vivere momenti intensi in amore, grazie a Venere in Sagittario. Vero che fino all’otto Mercurio in Capricorno rende meno svegli del solito, ma che importanza ha se per il resto sei felice? Dall’otto poi Mercurio passa in Aquario e, se le cose in amore girano un po’ così per Venere in Capricorno, ci si può rifare con gli amici, magari incontrando persone molto diverse dai propri standard. La prima decade del segno inoltre è superfavorita da Giove e Saturno in Aquario, che aiutano a ridisegnare la propria vita rendendo più saggi, moderati e socievoli, insomma una notiziona! Resta un’unica spina, non leggerissima da digerire. Si tratta del solito Plutone in Capricorno, che continua a mettere alla prova i nati verso il 15 aprile, che dovranno scavare in se stessi per capire cosa li rode dentro e non li fa stare in pace. Missione non semplice ma possibile e, se si trova il bandolo della matassa, le cose cambieranno dalla notte al giorno.

TORO

Mese ottimo per darci dentro con il sesso, il fitness e la lotta greco romana, soprattutto a partire dal sei, quando Marte entra in Toro e Venere passa nell’amico Capricorno. Periodo ottimo soprattutto per chi ama le sensazioni forti sul piano erotico, e non ha paura di tirarsi indietro rispetto al piacere. Se poi si preferisce la castità, ci si può sempre rifare col fitness e, nel caso le palestre siano ancora chiuse causa covid, c’è sempre l’allenamento individuale, come pure lo sport all’aperto, meteo permettendo. Per il resto, Giove e Saturno affliggono i nati nella prima decade, che potrebbero avere un momento di down o di autocritica perché il mondo in cui si erano rifugiati in precedenza ora sta cambiando, e non avrebbero voglia di mettersi in discussione. Lo faranno comunque, ma non è detto che i risultati siano così negativi come temono. Anche Mercurio è in Aquario nella seconda parte del mese e può portare una chiusura nei rapporti umani, sempre perché si stenta a capire il mondo che cambia. Per fortuna Nettuno in Pesci aiuta i nati nella seconda decade a rifugiarsi nella fantasia, mentre Plutone in Capricorno stimola ancora i nati nella terza a puntare in alto, centrando bene l’obiettivo..

GEMELLI

Dopo un lungo periodo moscio le cose iniziano infine a farsi stimolanti, soprattutto da un punto di vista delle relazioni umane, il sale della vita per i Gemelli. Dall’otto Mercurio è in Aquario e vanno alla grande i rapporti costruiti sui social, si guadagnano followers a badilate, come pure si possono conoscere persone open-minded e alternative, capaci di stimolare i neuroni e farti mettere in contatto con ambienti particolari. Favoritissimi sono poi i nati nella prima decade che, grazie a Giove e Saturno in Aquario, vivono un periodo di lucido ottimismo dettato anche dalla consapevolezza di potercela fare a perseguire quello che si vuole. Magari ottenendo pure posizioni di responsabilità se non addirittura di potere. Se c’è bisogno di fare scelte importanti vanno prese ora, la decisione sarà di sicuro quella giusta. Fino all’otto in realtà Venere è ancora in Sagittario, e complica le questioni di cuore, ma si sarà comunque piacevolmente impegnati a fare altro. C’è un solo problema nel cielo dell’anno nuovo, ha sempre nome Nettuno in Pesci e riguarda ancora i nati verso il 10 giugno che, di tanto in tanto, verranno presi da qualche ansia di troppo. Niente paura, a breve passeranno i cattivi pensieri e il cielo tornerà a risplendere.

CANCRO

Se da metà del mese scorso il clima si è alleggerito, qualche pianeta rapido in Capricorno disturba un po’ la festa di liberazione. Nei primi giorni del mese Mercurio nel segno opposto crea infatti qualche problema di comunicazione, in particolare con fratelli o figli, o semplicemente fa sentire più orsi del solito. Quando Mercurio si toglie dalle scatole, al suo posto subentra Venere che promette poche carezze e coccole, come pure fa limitare l’uso di dolci. Morale della favola, l’amore romantico va rimandato al prossimo mese. In Capricorno c’è ancora Plutone, che fa nascere grossi dubbi su se stessi ai nati verso il 19 luglio, che si rimetteranno in discussione per molte questioni.
In compenso Marte in Toro può far venire voglia di tornare in palestra (ammesso vengano riaperte), andare a sciare, fare lotta libera o gare di corsa all’aperto, meteo permettendo. In Toro c’è anche Urano, che può portare inattese e vantaggiose occasioni di lavoro ai nati verso fine giugno, che potrebbero dover decidere su due piedi se compiere una svolta radicale. Nettuno in Pesci porta infine una ventata di irrequietezza e di voglia di andare altrove ai nati intorno all’11 luglio, restrizioni covid e apertura frontiere permettendo.

LEONE

In certi momenti la soluzione migliore è l’ibernazione, il letargo, la catalessi, a scelta. In alternativa, i più coraggiosi sfidino pure dei e pianeti, con la certezza che il 2021 si apre all’insegna di una parte del corpo che di solito andrebbe usata solo per certe funzioni fisiologiche maleodoranti. Insomma, ci vuole pazienza, inutile girare intorno alle parole. Mercurio in Aquario porta una socievolezza da eremiti, e rapporti umani conseguenti. Dal sei Marte entra in Toro e va a far compagnia a Urano, creando un’energia da paguri, oltre a una imbranataggine che potrebbe risultare pericolosa se la distrazione dovesse superare la soglia d’attenzione. Urano poi crea o risveglia difficoltà lavorative per i nati a fine luglio, che faranno bene a rimboccarsi le maniche o a preventivare black-out di vario tipo. Del resto sempre i nati nella prima decade hanno contro pure Giove e Saturno in Aquario. Come a dire, a chi tocca nun se ‘ngrugna… Cosa consigliare a chi deve subire l’ira degli dei? Portare pazienza e non perdere la calma, almeno quella. Dal prossimo mese in parte la situazione si alleggerisce.

VERGINE

Gli astri in gran parte sono ancora benevoli o molto benevoli, ma non sono più sfavillanti come qualche mese fa, ma non fanno nemmeno schifo. C’è un’unica eccezione seria ed è il solito Nettuno in Pesci, che contribuisce a far dar di matto ai nati verso l’11-12 settembre, che non avranno le idee chiare, e le emozioni saranno ancora più ingarbugliate. Per il resto tutto ok o molto ok. Mercurio in Capricorno nella prima settimana del mese porta a essere lucidi e veloci nel giudizio. Venere in Capricorno e Marte in Toro promettono poi sesso eccellente e forma fisica altrettanto buona! Chi vuole dedicarsi ai piaceri dei sensi lo faccia ora, non si pentirà! Periodo di grossi e positivi cambiamenti lavorativi per i nati a fine agosto, grazie a Urano in Toro, che promette situazioni propizie e innovative, in direzioni spesso inaspettate. Come pure ottima è la determinazione dei nati a fine segno, grazie a Plutone sempre in Capricorno, che spinge a far emergere il proprio lato creativo e a non temere di essere protagonisti sul palcoscenico della vita.

BILANCIA

Come accade all’Ariete, non solo finalmente si respira ma si ricevono pure sostegni mica da poco. Con qualcosa ancora storto, mica esiste la perfezione a questo mondo! Per la serie momenti sì momenti no, Mercurio prima è girato male dal Capricorno poi è molto amico dall’Aquario, e la socievolezza dapprima va a quel paese, poi risorge. In maniera opposta e complementare, le cose partono bene in amore grazie a Venere in Sagittario, poi finiscono male quando Venere entra in Capricorno. Marte il sei esce dall’Ariete dopo una permanenza infinita e termina anche il periodo di irritazione e stanchezza fisica. Certo Plutone è sempre in Capricorno, e molesta tuttora i nati verso il 15 ottobre, che non sono soddisfatti della loro vita e possono essere vittime di pettegolezzi e complotti. Meglio tentare di rafforzarsi per ripartire poi più forti di prima. Infine la prima decade è beneficiata enormemente dal passaggio di Giove e Saturno in Aquario, capaci di infondere ottimismo e lucidità per realizzare quello che si ha in mente. Non sono escluse botte di fortuna come pure l’acquisizione di posizioni di potere, relativamente alle proprie possibilità..

SCORPIONE

Insomma, insomma, insomma. Fino a qualche mese fa lo Scorpione riceveva transiti spettacolari, adesso non sono proprio da film dell’orrore, ma molti pianeti girano storto, con qualche eccezione. Mercurio prima è amico dal Capricorno e favorisce rapporti realistici con persone sensate, poi passa in Aquario e la voglia di conoscere gente finisce sotto i tacchi. Le cose sono poi complicate per amore e sesso. Venere in Capricorno favorirebbe sani rapporti affettivi, senza troppe complicazioni, ma Marte in Toro dal sei abbassa il tasso di testosterone, rende difficili gli amplessi più appassionati, mette un’acquolina in bocca difficile da saziare. La pace dei sensi è di là dall’essere raggiunta. I nati nella prima decade nel frattempo sono costretti a rimboccarsi le maniche, perché gli astri non sono affatto amici, anzi sono decisamente stronzi nei loro confronti. Oltre a Urano in Toro che crea problemi pratici o lavorativi, si aggiungono ora pure Giove e Saturno in Aquario a portare altre difficoltà. Morale della favola, meglio mettere in preventivo un periodo complesso, che a breve si attenuerà. In compenso i nati nella seconda decade subiscono ancora le fascinazioni di Nettuno in Pesci, capace di accendere fantasia e speranza, mentre i nati nella terza decade si accendono di ambizioni e creatività grazie a Plutone in Capricorno. Morale della favola, ce n’è per tutti i gusti.

SAGITTARIO

Prosegue il periodo positivo, con una sola eccezione, che ci togliamo subito dalle scatole. Il disturbatore molesto è il solito Nettuno in Pesci, che però disturba solo e soltanto i nati intorno al 10-11 dicembre, che sono ancora avvolti da nebbie esistenziali fastidiose. I malcapitati cercano, ma non trovano, e a volte l’ansia monta. Ci sono vari rimedi, dal prosecco alle sostanze birichine, agli psicofarmaci, ai rosari nelle più varie religioni, ai cammini verso mete mistiche. Coraggio, a breve passerà, per il momento meglio recitare molti mantra. Vivono invece un periodo di felice e costruttiva rinascita i nati nella prima decade, grazie a Giove e Saturno in Aquario. Grazie a un’iniezione di ottimismo e razionalità potranno mettere ordine nella loro vita, con risultati ottimi e abbondanti, e pure sensati. Dall’otto poi Mercurio è in Aquario e aiuta ad avere rapporti stimolanti intellettualmente con persone diverse dalla massa. Quelle capaci di aprirti gli orizzonti mentali e fornirti prospettive differenti. Magari bizzarre ma stimolanti.

CAPRICORNO

Anche se non ci sono più i sostegni planetari mostruosamente favorevoli dell’anno scorso, non c’è nemmeno uno straccio di astro contrario. O meglio, c’è il solo Marte storto fino al sei dall’Ariete, poi passa in Toro e ci si rifà del tempo perduto in camera da letto, anche grazie alla Venere capra. Insomma, chi vuole trovare un amore, riaccenderlo, oppure solo scatenarsi per sperimentare tutte le posizioni del kamasutra e anche qualcuna inventata lì per lì, lo faccia ora, gli astri e gli ormoni sono propizi. Un momento eccellente per cogliere al volo nuove occasioni per cambiare lavoro per i nati a fine dicembre. Urano in Toro può metterli infatti nelle condizioni per fare un cambiamento radicale e improvviso. Meglio però non pensarci su troppo, ogni esitazione potrebbe far perdere il tram, e magari si tratta dell’ultima corsa. Nettuno in Pesci continua poi a stimolare l’irrequietezza e la fantasia dei nati verso il 9-10 gennaio, che potrebbero cambiare look, idea, marca preferita di birra. L’importante è cambiare, non importa cosa e come. Plutone nel segno intanto continua a pompare i sogni di gloria dei nati intorno al 15 gennaio, che potrebbero trovare pure il coraggio per realizzarli.

AQUARIO

Anche se ci sono un paio di pianeti stra-rompi, le stelle baciano in fronte l’Aquario, o nella parte del corpo preferita. Togliamoci subito dalle scatole gli ostacoli, per lasciare alla fine il dolce. Oltre a Urano, in Toro è entrato anche Marte e abbasserà per un paio di mesi le forze e le capacità reattive. Urano si mette di traverso ai nati nella prima decade, e si può pensare a difficoltà sul lavoro o di lavoro, ma per fortuna sono nel segno Saturno e Giove. Non solo quindi verranno ristretti e tamponati gli effetti negativi di Urano, ma ci saranno anche tante novità positive. Giove infatti porta ottimismo e fortuna,  mentre Saturno aiuta a gestire con intelligenza e rigore i doni di Giove. Morale della favola, qualche ostacolo sul cammino ci sarà, giusto per non dormire sugli allori, ma c’è la certezza di sapere e potere voltare pagina, e la capacità di andare nella direzione giusta. Dall’otto Mercurio poi è nel segno e procura piacevoli scambi con gli amici, porta novità, facilità la vita sui social e l’arrivo di nuove idee. Insomma, un buon periodo per sentirsi leggeri.

PESCI

Venere in Sagittario fino all’otto porta qualche leggero malessere fisico o affettivo. Giusto qualche mal di pancia o lite col fidanzato, niente di più. Per il resto tutto bene o molto bene. Anche in amore dall’otto le cose vanno alla grande grazie a Venere in Capricorno e a Marte in Toro. Forse non ci saranno spasimi romantici ma tanta sostanza sì. I Pesci vorrebbero sempre tante coccole e amori straziati, ma si dovranno accontentare di sesso torrido e soddisfacente, non si può avere tutto dalla vita. Nel frattempo ci sono possibili novità sul lavoro per i nati verso fine febbraio, grazie a Urano in Toro che porta possibilità concrete di una qualche professione forse solida ma un po’ noiosa. Nettuno nel segno sta ancora rivoluzionando gli equilibri interiori dei nati verso il nove e il dieci marzo, che, senza reali intenzioni, si ritroveranno ad essere molto diversi da quello che erano in precedenza. Non importa in cosa si trasformeranno, l’importante è diventare diversi da quello che erano in precedenza. Plutone in Capricorno infine stimola alla grande la creatività e il coraggio dei nati nella terza decade, che avranno un grande supporto per realizzare quello in cui credono.



Copyright © 2020 La Rotta di UlisseTutti i diritti riservati