LA ROTTA DI ULISSE

 


Contatti: massimomichelini1@virgilio.it

Oroscopo di dicembre 2019

Dedicato al bimbo astrologo che è in ognuno di noi

Previsioni un tanto al transito per donare a tutti
un sorriso, una lacrima, un pensiero

Ed in grazia dello scherzo fate largo alla ragione

di Massimo Michelini

Situazione generale - Notiziona astrologica mica da poco: il due dicembre Giove abbandona il Sagittario ed entra in Capricorno e va a far compagnia a Saturno e Plutone. Che cappero succederà ai comuni mortali e alla comunità intera? Meglio saperlo subito, per prendere i provvedimenti del caso. Andranno di moda la durezza, i comportamenti aggressivi, i ricchi vorranno essere ancor più ricchi e a rimetterci, come sempre, saranno i poveri. Insomma, anche a Monopoli vinceranno solo i più scaltri e spietati. Il Capricorno però è un gran realista, e sa fino a che punto può tirare la corda prima di spezzarla. Giove quindi per fare i suoi comodi accamperà ragioni economiche, finanziarie, dirà che non si può fare in altro modo e forse avrà pure ragione. Non sarà però gratuitamente crudele, anzi darà ad alcuni – o a molti – la tendenza ad essere gaudenti, ad amare il buon cibo, i bei vestiti, le cose costose e durature. Inoltre, non si farà illusioni come a volte è capitato nell’ultimo anno quando Giove era in Sagittario, in Capricorno bada al sodo e desidera quello che può desiderare. Quello fuori dalla sua portata non lo considera nemmeno. Pure Venere è in Capricorno fino al 20 e in amore va di moda la sobrietà. Poco farfalleggiare e tanta concretezza, questo dice Venere. Dal 20 la Dea dell’Amore passa poi in Aquario, e i sentimenti verso chi si ama e il mondo intero si fanno amichevoli. Con questo ammasso di pianeti in Capricorno certo la dolcezza e le carinerie finiranno un po’ in soffitta, in attesa di momenti in cui gli astri decideranno di essere meno severi e razionali. Aggiungiamo che anche Urano in Toro appartiene al partito del realismo, e spinge a lavorare per cercare di guadagnare tanti bei soldini, per poi divertirsi, perché la fatica va ripagata. Marte dal canto suo è in Scorpione e chi vuole attaccare lo farà per affondare il nemico, per sempre. In compenso fra le lenzuola della camera da letto andrà di moda il sesso ben fatto, e scusate se è poco. Fino al 9 infine Mercurio è in Scorpione e continua a far stringere accordi complicati sottobanco, poi passa in Sagittario e porta una (breve) ventata di ottimismo e ingenuità, ma il 29 entra in Capricorno e rafforza l’aria che tira. Insomma, il 2019 si chiude all’insegna della sobrietà, e non si può sfuggire al volere delle stelle.
 

ARIETE

Chi aveva bisogno di mettersi a dieta potrà farlo da questo mese in poi (Natale permettendo), grazie a un Giove in Capricorno capace di portare problemi alimentari, questioni economiche da risolvere, ottimismo che va a donnine allegre, e non torna indietro. Scherzi a parte il mese si presenta impegnativo a causa dei pianeti in Capricorno. Se già da tanto tempo, troppo, Saturno e Plutone sono nel segno e impongono prove serie e momenti di sconforto e scontro con il superIo, persone autorevoli o anziani di famiglia, ora la questione si accentua grazie (o per colpa) di Giove. In Capricorno fino al 20 c’è pure Venere e anche in amore anziché dolci baci e languide carezze ci si deve scontrare e discutere. Mese quindi perfetto per chi ama sbattere la testa contro il muro, per decidere se è più duro lui oppure il cranio. Dal 20 però le cose migliorano perché Venere entra in Aquario e ci si scopre un’insolita voglia di mediare e di ritrovarsi con gli amici per fare quattro risate. Anche Mercurio poi è amico dal Sagittario dal nove, e, se pure ci sono tante battaglie da combattere, si riesce a comunicare tranquillamente con chi è sulla propria lunghezza d’onda, per fortuna!
  

TORO

L’energia è sotto i tacchi per colpa di Marte in Scorpione, al quale fa compagnia fino al 9 Mercurio. Meglio quindi non litigare, anche se lo stato di irritabilità potrebbe arrivare alla soglia d’attenzione, perché sempre sul punto di far esplodere. L’eros va benino fino al 20, grazie a Venere in Capricorno, poi la dea dell’amore passa in Aquario e tanto vale mettere in preventivo astinenza sessuale o amplessi rovinosi, o almeno complicati. Per fortuna Mercurio il 9 entra in Capricorno e si risvegliano i neuroni, concedendo quel minimo di accortezza e furbizia che non guasta mai. L’up and down dei pianeti rapidi è però ampiamente compensato da quelli lenti, tutti mostruosamente a favore, e sottolineo mostruosamente. A Urano nel segno, che porta cose importanti ai nati verso il 21-22 aprile, si sommano Giove, Saturno e Plutone in Capricorno, oltre pure a Nettuno in Pesci. Morale della favola, chi ha grandi progetti potrà osare con intelligenza e coraggio, e anche quel po’ di fondo schiena che non guasta mai. Momento quindi per porre basi solide, solidissime, al futuro e chi vuole farlo lo faccio ora o mai più.
  

GEMELLI

La notizia buona, anzi ottima è che Giove esce dal Sagittario e si allontanano quindi malumori, perdite di soldi, eventuali problemi col cibo. In compenso dal 9 al 29 in Sagittario c’è Mercurio e possono accadere problemi di comunicazione, di spostamenti, come pure l’incontro non sempre gradito con personaggi strani o stranieri con cui si stenta a trovare un dialogo costruttivo o ancora ci si imbatte in sempliciotti pure poco divertenti. Niente di serio, solo un po’ di irritabilità, in un periodo non brutto ma un poco moscio. Gli unici che hanno un transito di rilievo sono i nati verso il 6-7 giugno, alle prese con un Nettuno in Pesci molto storto. Le soluzioni per ovviare a un periodo di disagio emotivo, già sperimentato qualche mese fa ed erroneamente creduto terminato possono essere le solite, valide per tutti. Ossia, ricorso a lunghe e costose psicoterapie di non sempre certa efficacia, gli psicofarmaci, droghe leggere, pesanti o di media entità, entrare in una setta o – più felicemente – uscirne a gambe levate, sedersi sulle rive di un fiume e aspettare che passi. Oppure ancora confidare sul fatto che dal 20 Venere entra in Aquario e, se non porterà il grande amore, almeno ti farà sentire meglio, più desiderato o desiderabile.
  

CANCRO

Come per Ariete e Bilancia, meglio mettere in conto un periodo in cui il vento (e i pianeti, ovviamente) sembra soffiare contro o effettivamente lo fa. Come se non bastassero Saturno e Plutone in Capricorno, ora nel segno arriva anche Giove e, fino al 20, c’è pure Venere, abbarbicata al segno come una cozza allo scoglio. Morale della favola, lo Zodiaco richiede attenzione e sacrifici e non ci si può abbandonare alla tanto amata pigrizia, non è il momento giusto per farlo. Potrebbe però essere l’occasione per costruire qualcosa di importante, anche se a costo di qualche fatica. Va detto che non tutti i transiti sono brutti, anzi. Nettuno in Pesci continua infatti a suggerire di cambiare ai nati nella seconda decade, spesso offrendo anche occasioni per iniziare nuove avventure. Marte poi, e fino al 9 anche Mercurio, è in Scorpione e dona energia, reattività, voglia di comportarsi in maniera spudorata in camera da letto. Insomma, l’unica cosa da riporre nel guardaroba in attesa di tempi migliori è la pigrizia, per il resto ci sarà da divertirsi, e anche da sudare.
  

LEONE

Ronf, ronf e ri-ronf! Fine anno noiosa andante, senza stimoli particolari anche se non ci sono nemmeno ostacoli impossibili da superare. Forse però sarebbe meglio, perché almeno ci sarebbe movimento. Intendiamoci, per buona parte del mese Mercurio è in Sagittario e favorisce i contatti con gli amici, gli inviti a aperitivi, apericene, cene, colazioni, pranzi e merende, o fine settimana all’estero magari per fare shopping natalizio. Tutto molto divertente e leggero, ma niente di davvero elettrizzante. Tanto che quasi ci si sveglia un po’ dal venti dicembre in poi, quando Venere entra in Aquario e crea qualche malumore affettivo o causa problemi (nemmeno questi seri però) di circolazione, piccole discussioni con amici, un malessere di fondo leggero leggero, quasi impercettibile. Insomma, inutile girarci in tondo. Salvo altri pianeti nel tema natale in altri segni, tanto vale prenotare la cura del sonno e dormire felici e contenti. Non sarà il massimo, ma almeno la pelle si rilasserà tanto.
  

VERGINE

Con un paio di eccezioni, il cielo di dicembre è stratosferico per la Vergine. Partiamo dalle rotture di scatole o scatoloni. L’ostacolo maggiore lo avranno i nati verso l’8-9 settembre, ancora alle prese con Nettuno in Pesci capace di portare tanti turbamenti emotivi. Per fortuna sta però per andarsene ma, per dicembre, meglio far scorta di ansiolitici. L’altro importuno è Mercurio in Sagittario nella parte centrale del mese, che potrà creare ritardi, incomprensioni, problemi al telefono. Niente di serio, solo qualche seccatura. Tutti gli altri pianeti in compenso sono trionfali. Va infatti bene la situazione affettivo-erotica, soprattutto fino al 20, grazie a Venere in Capricorno e a Marte in Scorpione. I nati nella prima decade vanno alla grandissima grazie al supporto contemporaneo di Urano in Toro e Giove in Capricorno, che potranno procurare ottime occasioni di lavoro. Gli ambiziosi nati dal 10 al 15 settembre avranno eccellenti possibilità di tirar fuori gli attributi e scalare il potere, piccolo o grande che sia, grazie a Saturno e Plutone in Capricorno. Insomma, le stelle sono molto amiche, l’unica cosa da fare è rimboccarsi le maniche per aiutarle.
 

BILANCIA

Anche la Bilancia non potrà sedersi sugli allori a dicembre, gli astri la mettono alla prova. A dura prova? No, ma non può permettersi di abbassare troppo la guardia, visto che ad avercela con lei sono i pianeti in Capricorno che, si sa, non è di natura tenerona, anzi. Infatti, oltre ai soliti Saturno e Plutone, arriva anche Giove nel decimo segno e, fino al venti, c’è pure Venere. Ovvero si dovrà convivere con una visione della vita differente dalla propria, dura, severa e materialista. Quindi meno esitazioni, meno dubbi, meno procrastinare, perché la vita ti impone di stare a schiena dritta, per affrontare meglio la salita. Periodo di crescita, quindi, in cui non ci si può permettere di lasciarsi troppo vivere come viene. Meglio attrezzarsi indossando un busto, per stare più diritti e pronti a combattere. Va detto che però Mercurio è in Sagittario nella parte centrale del mese, e ci scappano pure battute di spirito e serate divertenti, mentre dal venti Venere entra in Aquario. Forse non arriverà il grande amore, ma almeno ci si sentirà circondati da amici cari che ti fanno sentire benvoluto, e scusate se è poco.
  

SCORPIONE

Marte nel segno per tutto dicembre rende scattanti, energetici e a volte pure allupati, in particolare fino al 20, ossia nel periodo in cui Venere è amica dal Capricorno e favorisce la gestione degli affetti e delle cose di letto. Ossia non ce n’è per nessuno, e si potrà combinare quello che si vuole. Fino al 20, però, perché poi Venere in Aquario fa incontrare persone freddine o, se si è in coppia, il partner si rivela insapore come una camomilla lasciata raffreddare troppo. Nulla di trascendente, basta solo far sbollire gli ardenti spiriti. Urano in Toro nel frattempo continua a creare ostacoli pratici ai nati verso il 25 ottobre, ma l’ingresso di Giove in Capricorno minimizza i danni, anzi fa fari pari e patta. Sempre in Capricorno ci sono i soliti Saturno e Plutone, che galvanizzano le ambizioni dei nati a cavallo tra la seconda e terza decade, dando loro la lucidità sufficiente per ottenere quanto si vuole. Sono infine in piena fase fantasiosa i nati intorno all’8-9 novembre che, con l’aiuto di Nettuno in Pesci, pensano di poter partire per un viaggio nello spazio, magari per scoprire i misteri dell’universo. O, se resteranno a casa, si faranno comunque gran viaggi, dove non importa.
  

SAGITTARIO

Mica sempre è tempo di vacche grasse, il due Giove abbandona il segno e passa in Capricorno. Ha già dato quello che doveva dare e il prossimo giro lo farà fra dodici anni, ma mica c’è da disperarsi, anzi. Va detto che la situazione non è eccessivamente stimolante per i grandi cambiamenti, ma ogni cosa ha il suo tempo e ogni tempo ha la sua cosa. Quindi, meglio prendersi le simpatiche giornate che può portare Mercurio di passaggio in Sagittario dal 9 al 29. Ottimo momento per farsi weekend intensi, magari bazzicando mercatini di Natale o capitali europee con voli low cost (Greta Thunberg mi perdonerà per il suggerimento poco ecologico). Dal venti poi Venere è amica dall’Aquario, e favorisce le amicizie amorose, o più in generale rapporti gentili con il prossimo. Vanno messe in conto tante cene divertenti di fine anno, magari in compagnia di stranieri o di chiacchieroni. C’è solo un transito negativo, ed è sempre lo stesso. Nettuno in Pesci infatti continua a procurare crisi di asma o attacchi di ansia per ragioni poco chiare ai nati verso l’8-9 dicembre. Niente paura, dovrebbero essere gli ultimi colpi di coda di una situazione che va risolvendosi.
 

CAPRICORNO

Con l’ingresso di Giove nel segno, se il Capricorno si lamenta ha tutto il dovere di venire preso a schiaffi. Insomma, i pianeti sono amici, amici, e ancora amici. Se qualcosa non va è perché si hanno pianeti malmessi in altri segni o perché, non lo so mica il perché! Insomma, gli stimoli sono tanti, e forse l’unico pericolo è che si pretenda troppo dalla vita. Se si hanno i mezzi per fare un passo successivo non c’è problema, se si è invece indecisi magari resterà la voglia di ottenere tanto, senza poi riuscire a fare i passi giusti per arrivare dove si vorrebbe. Ecco comunque l’elenco dei transiti positivi (di negativi non ce n’è proprio…). Giove, Saturno, Plutone e Venere (lei solo fino al venti) sono nel segno e stimolano così tanto che di più non si può. Urano a inizi Toro porta positive novità lavorative ai nati verso il 23 dicembre, mentre Nettuno in Pesci scatena la fantasia di quelli nati verso il 6-7 gennaio. Marte in Scorpione stimola l’ormone (e fa pure rima) dando analisi del sangue perfette e capacità di reagire anche maggiori. Insomma, morale della favola, la fine d’anno si annuncia a cinque stelle o più.
  

AQUARIO

Marte storto dallo Scorpione abbassa l’umore perché ci si sente o, in qualche caso si è, sotto attacco da parte del prossimo. Oppure si hanno talmente poche energie che il prossimo dà fastidio perché richiede troppe attenzioni. Attenti alle emorroidi per chi soffre di questo tipo di problemi o ai giramenti delle parti basse, non letali ma comunque fastidiose. Anche Urano in Toro disturba, ma in questo caso solo i nati verso il 22 gennaio, spesso creando intralci pratici o lavorativi. Attenzione a non slogarsi la mandibola mentre si mangia, al pronto soccorso ti fanno aspettare ore e ore prima di risistemartela. Mercurio in Sagittario dal nove in poi porta piacevoli incontri con persone venute da lontano che hanno una gran voglia di divertirsi, come pure dà la possibilità di spostarsi in fretta e bene per l’Italia e per l’Unione Europea. Fuori dal continente magari serve uno sforzo maggiore. Dal venti però Venere entra nel segno e la situazione migliora ancora. Si cacciano fuori dalla porta malumori e insoddisfazioni e si ha voglia di godersela un po’. Ben venga Venere quindi!
  

PESCI

Mercurio in Sagittario per buona parte del mese rende distratti e ancora più pasticcioni. Meglio quindi cercare di non combinare troppi danni. Va detto che per tutto dicembre Marte in Scorpione dà riflessi scattanti e crea un periodo eccellente per amore e sesso, soprattutto fino al venti mentre Venere è in Capricorno. Per il resto, tutto OK, anzi benone! Giove, Saturno e Plutone in Capricorno tengono ben saldi i piedi per terra, e li disperde troppo in un mondo di fantasia. Come fa pure del resto Urano in Toro, pronto a portare grandi novità lavorative a molti dei nati verso il 21 febbraio. Vuoi mai vedere che alla fin fine i Pesci non avranno più la testa fra le nuvole? Beh, non esageriamo, Nettuno è pur sempre nel segno e continua ad ampliare la voglia di cambiamento dei nati verso il 6-7 marzo, che si sentiranno leggeri, perché sembrerà di poter trasformare davvero la loro vita, spesso riuscendoci.



Copyright © 2019La Rotta di UlisseTutti i diritti riservati