LA ROTTA DI ULISSE

 


Contatti: massimomichelini1@virgilio.it

Oroscopo di ottobre 2018

Dedicato al bimbo astrologo che è in ognuno di noi

Previsioni un tanto al transito per donare a tutti
un sorriso, una lacrima, un pensiero

Ed in grazia dello scherzo fate largo alla ragione

di Massimo Michelini

Situazione generale - Un po’ avanti, un po’ indietro, un po’ contro, un po’ a favore. Così fanno i pianeti, non stanno mai fermi. Anzi, si divertono a stimolarci con lusinghe, calci in culo, baci improvvisi, addii strazianti. Giusto per non farti addormentare, perché la vita è lotta, passione, fatica, ma anche gioia, godimento. Ma noi, stolti ometti bambini per sempre, vorremmo restare forever nel Paese dei Balocchi, e invece no. Ci hanno cacciati un po’ troppo prestino dall’Eden, e dobbiamo rimboccarci le maniche, per guadagnarci la pagnotta, non soffrire, ma pure impazzire d’amore con fuochi d’artificio, se mai gli astri ci dicono che è tempo di farlo. Cosa ci riservano queste benedette stelle in ottobre? Vediamo. Plutone è sempre lì in Capricorno, a far ancora più ricchi i ricchi, e a lasciare con la bava alla bocca i poveri o quelli a metà, ma tutti vorrebbero ancor di più soldi, potere, cose. Insomma, l’altruismo e l’equità sociale abitano altrove. Nettuno in Pesci è a casa sua, un po’ come l’alcolizzato sta bene in osteria. Ossia sguazza nei suoi sogni, crede alle favole, insegue chimere. Bellissime, e tanto utili al benessere mentale. Urano ancora per poco è in Toro, ma è retrogrado e quindi meno forte. Sbraita tanto ma combina poco: darà il suo meglio con il prossimo anno. Saturno in Capricorno anche lui mica è un tenerone. Anzi, sembra un grillo parlante che vuole a tutti i costi che ti comporti da adulto. Il bello è che ci riesce pure. Giove in Scorpione intanto sparge in giro maldicenze, un po’ come chi deve concimare i campi e crede che più sterco versa più il raccolto sarà proficuo. Attenzione, bisogna sapersi fermare in tempo. Troppa merda brucia tutto, e si corre il rischio di restare con un pugno di mosche in mano. Marte nel frattempo è sempre in Aquario, ma ora è diretto e cerca soluzioni ragionevoli ai suoi desideri, tipo mandare a quel paese chi ti sta sulle scatole. Venere è in Scorpione e si è abbonata a un sexy shop, e in qualche caso non vuole proprio uscire da lì. Mercurio prima è in Bilancia, e cerca rapporti umani equilibrati, poi passa in Scorpione e decide che è meglio affidarsi a un killer. Le buone maniere mica sempre sono utili. Questo dicono gli astri: ci sarà da divertirsi per tutti.
 

ARIETE

Profondo sonno. Ronf ronf, e non si tratta di fusa del gatto, ma di un ottobre noioso astrologicamente. Stimoli planetari a favore infatti pochini, stimoli contrari un po’ di più ma sono sempre quelli e non c’è nemmeno il gusto di affrontare a mani nude un nuovo nemico. Insomma, siamo all’anticamera del letargo. Va be’, vediamo che succede. Mercurio fino al 10 è in Bilancia e fa cercare un dialogo con persone molto raffinate che però se la tirano un po’ troppo, e ti studiano da capo a piedi con la puzza sotto il naso. Per fortuna Marte in Aquario dà una voglia di reagire in maniera diplomatica, senza spaccare tutto a pugni e calci, come a volte succede. Per il resto, profondo sonno. Ronf ronf e ancora ronf. Certo, i nati della prima decade possono avere ancora problemi con i capi, con i vecchi di famiglia, con il dentista e l’artrosi cervicale, come vuole Saturno in Capricorno. Capace di farti costringere a cercare di essere meno impulsivo. Ci si riuscirà, non ce la si farà? Ai posteri l’ardua sentenza. Allo stesso modo i nati nei giorni centrali del segno sono sempre lì a dover vedersela con Plutone in Capricorno, capace di far arrivare una multa dal fisco, di far nascere desideri sessuali molto birichini ma difficili da soddisfare, di far esplodere un’insoddisfazione come certi brufoli troppo maturi. Insomma, meglio essere pronti a un periodo intenso. Come non si sa.
  

TORO

Passiamo al prossimo? Ci si può ibernare per un mese in attesa di tempi migliori? La vedo un po’ dura, ma poi mica ci sono solo transiti da schifo. Qualcosa sì, ma quello che non ammazza ingrassa, e tanto vale preventivare di doversi mettere poi a dieta. Venere è infatti nell’opposto Scorpione e il 10 viene raggiunta anche da Mercurio. Come se non bastasse Marte prosegue il suo cammino nell’Aquario, contribuendo a un clima simpatico come un attacco di emorroidi. Esagero, però diciamo che in fatto di amore e sesso è preferibile aspettarsi complicazioni varie, che potrebbero far girare le scatole o parti del corpo a propria scelta. Anche Giove è in Scorpione, e fa abbassare l’umore e il conto in banca ai nati nell’ultima decade, che mica saranno tanto contenti per questo. In compenso i pianeti lenti sono stra-a-favore. Urano è sempre nel segno e porta un gran daffare ai nati verso il 21 aprile, aiutati anche da Saturno in Capricorno a prendere decisioni importanti, che metteranno in pratica fra qualche mese. Nettuno in Pesci porta invece leggerezza ai nati nella seconda decade, mentre i nati verso il 9 maggio sono determinati a perseguire i loro scopi come caterpillar, grazie a Plutone in Capricorno. Insomma, l’ultimo dei pensieri sarà la noia, per il resto si vedrà cosa succederà.
  

GEMELLI

Un po’ sì, un po’ no, un po’ boh. Né disastri né trionfi, salvo le eccezioni del caso non contemplabili in previsioni generiche, mica si può essere veggenti! In sintesi, Mercurio è amico dalla Bilancia nei primi dieci giorni del segno, e aiuta a instaurare rapporti amichevoli e un pelino formali con personaggi raffinati e piacenti, a volte piacioni. Marte in Aquario dà in compenso una buona verve, consentendo di avere energie sufficienti per fare il cappero che si vuole, darsi al kick-boxing, alla lotta greco-romana, partecipare a gare di insulti tra rapper avendo buone possibilità di arrivare in finale. Anche chi non è portato per lo sport o per le liti a oltranza godrà però di una buona spinta a fare, avendo fiducia nei propri mezzi. Per le fanciulle e gli uomini gay, discreta possibilità di incontrare uomini su cui appuntare attenzioni libidinose, spesso ricambiate. Sono sempre in fase ansioso depressiva invece i nati verso il 4-5 giugno, ai quali Nettuno in Pesci consiglia di tamponare il malumore con il prosecco, o con qualche pastiglia miracolosa. Coraggio, si tratta di capire come far sparire la nebbia, che a breve passerà, nonostante la stagione.
  

CANCRO

Fino al 10 Mercurio in Bilancia consiglia di non cercare di comunicare troppo perché si correrebbe il rischio di non capirsi, o di arrabbiarsi per questioni di principio. Poi però passa in Scorpione dove raggiunge Venere e le cose cambiano. Non solo non si cade in equivoci, ma si riesce pure ad essere più furbi di Sherlock Holmes e a rigirare il prossimo come un calzino. Magari avendo anche voglia di flirtare con chi capita: Venere in Scorpione infatti allenta i freni morali e fa venire cattivi pensieri, a volte cattivissimi. Pure Giove è in Scorpione, e aiuta ad avere delle belle botte di fondoschiena i nati nella terza decade, che potrebbero decidere di tentare la fortuna, non importa in che settore. Bizzarro periodo quello dei nati a inizi segno, che si ritrovano Saturno contro ma Urano a favore. Probabile quindi che riescano a mettere in atto strategie efficaci per far fronte a qualche difficoltà, o malessere interiore. Sono invece in fase di fantasiosa trasformazione i nati nella seconda decade, grazie a Nettuno in Pesci. I nati infine intorno all’11 luglio sono sempre alle prese con un fetido Plutone in Capricorno, capace di far scoperchiare le fogne, con tutto quello che comporta. Morale della favola, è tempo di cambiare qualcosa nella propria vita, si tratti di tubature o altro. Ma un rimedio c’è sempre.
  

LEONE

È bene saperlo: la croce dei segni fissi questo mese è tartassata, e il Leone appartiene a questa maltrattato gruppo di segni momentaneamente bistrattato dagli Dei, per invidia pura. Quindi, se non si riesce a ibernarsi, meglio essere pronti a sfoderare i muscoli, per respingere i colpi della vita. Fosse possibile poi: Marte, pianeta appunto della muscolatura, per tutto il mese è nell’opposto Aquario e rende deltoidi e bicipiti più fiacchi di un palloncino sgonfio. Senza contare poi che Venere è in Scorpione e complica i sentimenti in modo esagerato. Anche Mercurio è in Scorpione dal 10, Giove è sempre in Scorpione e mette alla prova i nati nella terza decade, mentre Urano in Toro oltraggia e ostacola i nati verso il 23 e 24 luglio. Diciamocela tutta, quindi: come cappero, melanzana o finferlo si permettono gli astri di infierire a questo modo? Una buona notizia però c’è. Quando si concentrano in modo così negativo paradossalmente gli astri spesso si neutralizzano. Finirà anzi che qualcuno si passa un mese da favola, alla facciaccia dei pianeti! Così imparano a portar sf…a!
  

VERGINE

Opperò! C’è solo un transito contrario, sempre quello, mentre tutti gli altri pianeti sono amici, spesso amiconi! Guai a chi non ne approfitta! Partiamo da chi continua a mettersi di traverso, poi passiamo al tanto di buono. Il fetente è sempre lui, Nettuno in Pesci, che rompe i cabbasisi e i finferli ai nati verso il 6-7 settembre, a volte confusi e un po’ ansiosi anche se non ci sono apparenti motivi capaci di creare angoscia. Coraggio, a breve passa e va. Per il resto, Venere è in Scorpione e promette amori sporcaccioni e smutandati, in particolare dal 10, quando anche Mercurio passa in Scorpione. Più maliziosi che mai, si vorranno sperimentare le proprie capacità seduttive, spesso scoprendo che funzionano alla grande. Per i tanti che invece sono concentrati su lavoro e carriera, le cose dovrebbero andare al massimo. In particolare i nati nei primi giorni del segno che, in contemporanea, ricevono il mega sostegno di Urano in Toro e Saturno in Capricorno. È il momento giusto per compiere scelte importanti, fatte con la testa. Ottimo è anche il momento dei nati verso l’11 settembre che, sotto l’influsso di Plutone in Capricorno, si spingono là dove prima non avevano mai osato andare, con ottime probabilità di ottenere quello che hanno in mente.
 

BILANCIA

Nell’hit parade zodiacale, la Bilancia questo mese si classifica a metà strada, in quella specie di limbo che ha nome “senza infamia e senza lode”. Ci sono sempre infatti lì a triturare il triturabile un paio di pianetoni in Capricorno davvero scassa-scassabile, come Saturno e Plutone. Il primo porta la sensazione di invecchiare ai nati a settembre, il secondo smuove tutte le questioni accantonate e potenzialmente pericolose per i nati verso il 12 ottobre. Entrambi i gruppi di maltrattati in qualche modo però sono già abituati a quello che stanno provando e, non essendo colti alla sprovvista, affronteranno con buona tempra le scocciature, malumori e schifezze varie che gli astri stanno loro propinando. Nel frattempo, Mercurio staziona nel segno fino al 10, e favorisce l’attività sociale, gli spostamenti, i contratti commerciali e chi più ne ha più ne metta. Mica il paradiso in terra, però una cosa carina, chic ma che non impegna. Marte in Aquario poi fa sentire energici, reattivi, e desiderosi di rimettere al posto suo chi mai dovesse rompere. In qualche caso con un solo sguardo storto, in altri mangiando pure la faccia al fetente di turno, senza tanti se e senza ma. Insomma, è il momento buono per sistemare vecchi conti, e peggio per chi non li avesse saldati: riceverà quel che gli spetta.
  

SCORPIONE

Seppure come segno fisso questo mese deve affrontare parecchi ostacoli, lo Scorpione può anche godere di soccorsi planetari mica da poco, anzi. Ma andiamo per ordine, cominciando dai rompi-scatoloni. Urano infatti è sempre lì, in Toro, e crea complicazioni pratiche ai nati verso il 24 ottobre. Sono però gli ultimi giorni, perché a novembre tornerà in Ariete e non sarà più un problema. Anche Marte in Aquario è infine in moto diretto e, se pure dà meno energie di quelle di una sardina in scatola, almeno si sente che a breve le cose cambieranno, e per fortuna. Nel frattempo Venere è in Scorpione e incendia gli ormoni, soprattutto dal 10 in poi quando anche Mercurio è nel segno e fa sentire birichini e maliziosi perfino chi ha fatto voto di castità, come le suore di clausura. Gli altri pianeti, quelli seri, sono poi tutti a favore. Giove infatti è in Scorpione e crea botte di fortuna a raffica per i nati nella terza decade. Saturno in Capricorno dà una mano ai nati verso il 26-27 ottobre a prendere decisioni giuste, mentre Plutone in Capricorno e Nettuno in Pesci forniscono creatività e trasformismo ai nati nella seconda decade. Insomma, tutto si può dire tranne che ci si addormenterà per la noia.
  

SAGITTARIO

In attesa di tempi più movimentati, ci si accontenta di quello che passa il convento, e pazienza se ti ha messo un po’ a dieta. Vorrà dire che ci si potrà rifare in seguito, perché prima o poi la ruota gira sempre, e il moto dei pianeti lo dimostra senza alcun dubbio. Per il momento l’unico pianeta negativo è sempre lui e lo resterà per parecchio tempo. Sto parlando di Nettuno in Pesci che ora martella contro i nati verso il 5 dicembre, creando confusioni, malesseri interiori e in qualche caso pure allergie, non importa di che tipo. Per il resto, profondo sonno o quasi. Va be’, Mercurio in Bilancia nei primi dieci giorni del mese facilita i rapporti sociali con persone educate, raffinate e in qualche caso pure belle. Quando Mercurio se ne va in un segno neutrale per il Sagittario come lo Scorpione, a sostenere il segno c’è solo Marte in Aquario, mica da buttare via però. Infatti dà una carica di sottofondo molto gradevole, capace anche di essere utile per rafforzare le convinzioni ideologiche che ciascuno ha. Così si potranno spendere energie per la causa animalista, per la propria fede, per il credo politico se se ne ha uno, per il cappero che si vuole. Altrimenti ci si può sempre dedicare al sesso, sempre meglio di qualsiasi crociata!
 

CAPRICORNO

Girano i pianeti, a volte girano proprio bene! L’unico pianeta storto questo mese è infatti Mercurio, e solo per una decina di giorni, poi festa grande! Fino al 10 meglio quindi moderare il linguaggio, stare attenti agli imbrogli e al traffico, poi problemi zero su zero1 Mercurio passa infatti in Scorpione e rende anche più scaltri del solito. Va inoltre a raggiungere Venere e crea intensi pruriti là dove non batte il sole, dando curiosità malandrine per le esperienze più strong. Non è escluso che qualcuno sperimenti il bondage o il sadomaso, e gli piaccia pure! In Scorpione c’è pure Giove, che aiuta la situazione economica dei nati nell’ultima decade del segno, un settore molto gradito ai nativi. Urano contribuisce poi alla riuscita professionale dei nati dal 22 al 25 dicembre, sostenuti pure da Saturno che passa sulle loro teste. Dando ancora più volitività e voglia di arrivare, e suggerendo i modi giusti per riuscirci. Nettuno in Pesci infonde invece una bella carica di fantasia e leggerezza ai nati dal 4 al 6 gennaio, mentre Plutone sempre nel segno stimola i nati verso il 9 a dare il meglio di sé, per raggiungere le mete più difficili. Insomma, chi vuole osare osi, gli astri sono dalla sua parte.
  

AQUARIO

Ultimo dei segni fissi, l’Aquario dopo aver accumulato troppo sta per esplodere, e questo mese potrebbe diventare pure pericoloso. Marte fa infatti venir voglia di mandare a quel paese (che non sarà di certo un luogo ameno e confortevole) chi negli ultimi tempi sta rompendo a dismisura. Anche nei casi in cui non sono le persone a rompere, gli astri hanno creato una situazione di stress che potrebbe scoppiare, travolgendo pure persone incolpevoli che hanno avuto solo la sventura di trovarsi sul cammino dei nativi. Questo mese poi, oltre al solito Urano in Toro che disturba sul piano del lavoro i nati intorno al 21 gennaio, tre pianeti in Scorpione – Mercurio, Venere e Giove - fanno l’effetto delle emorroidi a grappolo. Ossia sono disturbanti. A volte per colpa di situazioni affettive conturbanti ma complicate, capaci di far scompigliare il solito aplomb dell’Aquario, altre per maldicenze e pettegolezzi fastidiosi. Se possibile sarà utile cercare di raggiungere una calma zen, anche perché la voglia di socializzare sarà pari a quella di prendersi un calcio negli stinchi. Si tratta in fondo di avere solo pazienza. Il mese prossimo le cose migliorano nettamente.
  

PESCI

Non c’è un transito storto manco a cercarlo con il lumicino. Tanto vale quindi non solo festeggiare, ma darci dentro per godersi tutto e ancora tutto il favore delle stelle. A cominciare dalle questioni erotiche e affettive (ma perché siamo sempre costretti sempre a metterci di mezzo anche l’amore, non si potrebbe parlare di solo sesso?). Venere e Mercurio in Scorpione inducono infatti a sentirsi capaci di acchiappare l’acchiappabile, di essere più desiderabile di una porno star, non importa se uomo o donna. Se poi si è di costumi morigerati non si faranno sozzerie ma magari le si penseranno, succede pure questo. Per il resto i pianeti sono mostruosamente amici. A cominciare da Nettuno nel segno e Plutone in Capricorno, che rendono creativi e trasformisti i nati nella seconda decade, spingendoli a fare il cappero che gli pare, e mettendolo pure in pratica. Urano in Toro e Saturno in Capricorno indirizzano invece verso obiettivi più pratici i nati nella prima decade, che potrebbero ottenere avanzamenti sul lavoro, o avere progetti molto seri. Giove in Scorpione infine porta botte di fondoschiena ai nati nella terza decade, che potrebbero vincere alla lotteria, al gratta e vinci oppure essere invitati in ristoranti di lusso, senza dovere poi pagare il conto.
 



Copyright © 2017La Rotta di UlisseTutti i diritti riservati