LA ROTTA DI ULISSE

 


Contatti: massimomichelini1@virgilio.it

Oroscopo di agosto 2019

Dedicato al bimbo astrologo che è in ognuno di noi

Previsioni un tanto al transito per donare a tutti
un sorriso, una lacrima, un pensiero

Ed in grazia dello scherzo fate largo alla ragione

di Massimo Michelini

Situazione generale - L’anticiclone africano fa arrostire il nord, il sud, l’est e l’ovest. È estate e, come spesso accade negli ultimi anni, il caldo esagera, lasciando poi di tanto in tanto spazio a uragani, trombe d’aria, grandinate bibliche. Ma bisogna pure godersi le vacanze, per chi le fa questo mese, mandando a quel paese preoccupazioni, stress, infelicità varie. Semel in anno licet riposarsi, e agosto è il mese delegato all’ozio per la maggior parte delle persone. Quindi viva il dolce far niente, se si vuole poltrire e basta, o viva l’andare in giro fino a notte fonda se invece si ha voglia di sbattersi, sballare o quello che vi pare. Venere e Marte in Leone nella prima parte del mese favoriscono soprattutto chi ha voglia di fare l’alba, all’alba ripartire per andare in spiaggia, poi al tramonto inizia la movida, e così via. Un clima astrale strafavorevole anche per chi vuole sperimentare tutte le posizioni del kamasutra, o stabilire il primato mondiale di prestazione sessuale. Dall’11 in poi anche Mercurio è in Leone e cresce in maniera esponenziale la voglia di divertirsi senza pensieri: alla ricerca del senso della vita ci si penserà in altri momenti, quando farà meno caldo. Magari a fine mese, quando Mercurio stesso, Venere e Marte, sono ormai in Vergine, e impongono di fare le cose con ordine e serietà. Per il resto, gli astri lenti sono sempre lì dove erano i mesi precedenti, e ci resteranno ancora a lungo. Giove in Sagittario dà un sottofondo di ottimismo e aiuta i pianeti in Leone a pensare alla grande. Al tempo stesso Saturno e Plutone in Capricorno e Urano in Toro non consentono però di essere troppo spensierati (ferie a parte), a non spendere più di quanto si ha in cassa, a non perdere mai del tutto la testa, soprattutto in campo economico. Ma non c’è nemmeno un po’ di follia in giro? Certo, Nettuno in Pesci dice sempre la sua rispetto al dar di matto, partire con la fantasia, immergersi nel magico mondo delle fate, degli elfi o dei santoni più bizzarri. Insomma, va bene tutto, il realismo, l’esagerazione e tutto quanto, ma di tanto in tanto si può pure partire per il paese della fantasia, e scoprire che è un luogo meraviglioso!
 

ARIETE

L’Ariete ama le cose che lo accendono e lo infiammano, e il caldo rientra a buon diritto nella categoria. Così ben venga l’anticiclone africano, capace magari di far abbassare la pressione sanguigna facendo così inc...re di meno. O non troppo, non esageriamo. Venere e Marte in Leone fino a dopo Ferragosto propongono poi un clima favorevole alla passione, all’accendersi dei sensi, alle scopate senza cerniera come si sarebbe detto una volta. Chi avesse ragnatele nelle parti basse, là dove non batte il sole, avrà modo di cacciarle nel dimenticatoio, e di accorgersi che il corpo, e il cuore, funzionano alla grande, e possono trovare pane per i loro denti. Anche Mercurio è in Leone dall’11 al 29 e si possono fare piacevoli incontri con persone divertenti e a volte prestigiose. Certo, mica tutto fila liscio come l’olio. I nati verso il 10 aprile sono infatti sempre alle prese con Plutone in Capricorno, che li mette di fronte a quello che in precedenza non volevano vedere, costringendoli a prendere provvedimenti in merito. Non sarà una passeggiata ma, a transito passato, molte cose saranno risolte, e la vita sarà migliore. Periodo strano quello dei nati verso il 4-5 aprile, che da un lato subiscono il bombardamento di Saturno in Capricorno, dall’altro il sostegno euforizzante di Giove in Sagittario. Morale della favola, se ci saranno problemi non ci si farà abbattere e, se si dovesse fare un bilancio, risulterebbe almeno alla pari, più probabilmente in attivo.
  

TORO

Nella prima parte del mese meglio mettere in freezer sentimenti e ormoni, Venere e Marte in Leone fanno correre il rischio di bruciarsi per troppa passione o farsi bruciare dalla passione altrui. E, visto che al Toro gli arrosti carbonizzati non piacciono un gran che, meglio aspettare la seconda parte del mese, quando entrambi i pianeti passano in Vergine e le cose migliorano, anzi c’è la possibilità di ottimi incontri, per chi cerca l’amore o l’avventura erotica di una sera. Ci sarà poi qualche problema di comunicazione dall’11 in poi, per colpa di Mercurio sempre in Leone. Niente di che, ma facile prendere fischi per fiaschi. Va aggiunto poi che i pianeti lenti, quelli dei cambiamenti importanti, sono stra a favore e, se pure ci sarà qualche inconveniente nel quotidiano, la direzione intrapresa è quella giusta, e va bene così. Urano è infatti nel segno e porta grandi possibilità di lavoro ai nati verso il 26 aprile. Favoritissima è poi la seconda decade, con Saturno e Plutone in Capricorno e Nettuno in Pesci, pronti a dare la lucidità sufficiente per affrontare grandi sfide, e vincerle.
  

GEMELLI

Chi ama sentirsi al centro dell’attenzione concentri le sue energie nella prima parte del mese, quando Venere e Marte in Leone consentono di brillare negli ambienti giusti e con i giusti interlocutori. Magari ci può scappare pure un qualche flirt con un principe, una principessa, o un elettricista capace di illuminarti in maniera perfetta. Poi, passato il Ferragosto, le cose si smorzano un po’. Anzi, le questioni di cuore e di letto costituiscono una spina nel fianco, un attacco di orticaria, un eritema. Chi avesse intenzione di dedicarsi principalmente all’amore sappia quindi che non tutto sarà rose e fiori, e qualche spina va messa in preventivo. In compenso vanno bene le relazioni sociali dall’11 in poi, quando Mercurio entra in Leone, e favorisce una scalata agli ambienti mondani più esclusivi, oltre al conoscere amici generosi e divertenti. È tutto sommato un mese discreto, anche se alcuni della seconda decade devono vedersela con i due soliti spaccaballe. Ossia Giove è sempre in Sagittario e crea qualche malumore forse creato da questioni economiche, oppure un cattivo rapporto con il cibo. Come pure Nettuno è sempre lì in Pesci e favorisce il ricorso a psicoterapeuti e spacciatori seri, in grado in maniera diversa di aiutare ad affrontare la pesantezza del vivere.
  

CANCRO

Fino all’11, Mercurio nel segno porta movimento e conoscenze varie ai nati nell’ultima decade del segno, che potrebbero trovarsi molto più socievoli e curiosi del solito. Vanno benino le cose in amore e della salute nella seconda parte del mese, grazie a Venere e Marte in Vergine. Certo, non è il momento giusto per tenerezze e smancerie, ma ogni tanto ci vogliono pure i periodi in cui metti in ordine i sentimenti e gli affetti, e agosto sarà un mese di questo tipo. Un po’ di rigore e serietà sarà utile ai nati nella seconda decade, che ancora sono alle prese con Saturno e Plutone, che impongono loro di risistemare tante cose anche se non ne hanno affatto voglia. Per loro fortuna Nettuno in Pesci porta fantasia e speranza, facendo sì che riescano comunque ad affrontare la vita con la certezza di riuscire a sistemare tutto quanto, magari in modo del tutto inatteso. Una soluzione infatti si trova sempre. Periodo di grande fervore lavorativo per i nati verso il 27 giugno che stanno ricevendo il benefico influsso di Urano in Toro. Saranno infatti sul punto di cambiare un sacco di cose nella loro vita, poi però Urano si ferma ed entra in moto retrogrado e fa rimandare i cambiamenti. Li rimanda solo, non li elimina. Si tratta quindi di aspettare un po’, poi ci saranno tante novità.
  

LEONE

Fino ad oltre metà mese sono nel segno due astri potenti come Venere e Marte. Se si ha voglia di piacere ci si sentirà come Barbie e Ken, come Wonder Woman e Hulk, i più smutandati come Moana Pozzi e Rocco Siffredi. Insomma, nessuno potrà resistere al fascino e all’ormone del Leone (e fa pure rima). Anche chi non ha voglia di storie o ha raggiunto la pace dei sensi, starà però mediamente molto bene con se stesso, e passerà un agosto piacevole, e un ottimo compleanno se festeggia ora. Dall’11 è in Leone anche Mercurio e ciò potrebbe ridurre la tendenziale pigrizia, come pure dare voglia di stringere amicizia, con personaggi però di spessore e visibilità pubblica, mica con chiunque. I nati nella seconda decade continuano poi a ricevere il benefico sostegno di Giove in Sagittario, che li farà sentire ottimisti e gaudenti, in qualche caso portando pure qualche dono della fortuna, in altri facendo solo aumentare l’appetito. L’unico astro di traverso è Urano in Toro, che causa contrattempi e problemi con auto e devices vari ai nati verso il 29 luglio, che faranno bene a non dedicarsi al bricolage, e dovranno prestare attenzione nell’uso di ogni aggeggio meccanico.
  

VERGINE

Periodo ancora intenso, con impulsi positivi quasi per tutti. Nella seconda parte del mese entrano nel segno infatti Venere e Marte, che fanno venire una gran voglia di trattarsi bene, di rimettere in forma il fisico e di piacere. Qualcuno ne approfitterà per rifarsi l’autostima con gare di seduzione, e non importa chi sarà il sedotto, altri sapranno ridare linfa a un amore già stabile, altri ancora si sentiranno in pace con se stessi, e scusate se è poco. Certo gli astri del firmamento stanno dando molti stimoli, e in qualche caso chiedono tanto. Ad esempio, i nati verso il 29 stanno pensando di portare profondi cambiamenti alla loro vita grazie a Urano in Toro, ma il pianeta in questo periodo sta entrando in moto diretto ed è quasi certo che la rivoluzione esistenziale sarà rimandata. Periodo fondamentale nel frattempo per i nati dal 7 al 14 settembre che, in contemporanea, subiscono l’influsso rinvigorente e capace di portare lucidità di Saturno e Plutone in Capricorno, ma in contemporanea devono pure vedersela con Nettuno in Pesci e Giove in Sagittario. Morale della favola, è assai probabile che, nonostante un certo pessimismo di fondo, si impegnino in qualcosa di importante per il loro futuro che, quasi di certo, andrà in porto.
 

BILANCIA

Fino a dopo Ferragosto l’energia è al top, e la voglia di piacere pure, grazie a Marte e Venere in Leone. La forza e la superbia leonina riescono infatti a far vacillare la proverbiale compostezza della Bilancia che, sotto la spinta del calore estivo, dimentica il bon ton e si scatena in discoteca, lanciando messaggi erotici a destra e a manca. Messaggi che andranno a segno, poi succederà quello che deve succedere, che debba o non debba accadere. Si vivacizza tanto anche l’attività sociale a partire dall’11, quando Mercurio entra in Leone e fa incontrare vip, influencer o aspiranti tali che, ti coinvolgono nel loro giro di notti brave, o di feste esclusive. Che saranno molto utili a risollevarsi per chi sta passando un periodo moscio o complicato. Come magari i nati verso il 14 ottobre, che sono sempre lì a doversi grattare la rogna che porta con sé Plutone in Capricorno. Intendiamoci, transiti negativi di questo tipo di solito servono anche a porre nuove basi per la propria vita, spesso migliori. Il guaio è che però prima devi ciucciarti il calzino. Fanno invece pari e patta i nati intorno all’8-9 ottobre, che da un lato hanno Giove in Sagittario a favore, dall’altro Saturno in Capricorno contro. Morale della favola, reagiranno con fiducia e ottimismo a eventuali problemi – anche legali – che dovessero capitare loro.
  

SCORPIONE

Per la prima parte del mese meglio mettere in soffitta i desideri e la voglia di tenerezza, con Venere e Marte in Leone si rischia infatti di prendere delle sonore sdentate. Visto però che lo Scorpione ama le sfide, potrebbe pure divertirsi, soffrire lo fa sentire vivo. Cambia musica dopo il 18, quando entrambi passano in Vergine. Da quel momento non c’è da combattere, anzi c’è pure troppo ordine nella vita. Periodo quindi adatto a chi ama gli amplessi programmati, senza sbagliare un colpo ma pure senza imprevisti. Dall’11 però Mercurio è in Leone, e fa passare la voglia di uscire e vedere gente, forse perché si incontrano smargiassi che non ti lasciano spazio. Da evitare assolutamente. Periodo di blocco lavorativo per i nati verso il 30 ottobre, che devono fronteggiare Urano in Toro, capace di portare scompiglio nelle questioni pratiche. Continuano ad andare invece alla grande i nati nella seconda decade, che ricevono ancora il sostegno di Saturno e Plutone dal Capricorno, capaci di rendere molto più determinati a raggiungere gli scopi che si sono prefissi. Alla fantasia ci pensa invece Nettuno in Pesci, capace di dare un pizzico di follia anche alle persone più sensate.
  

SAGITTARIO

Si parte alla grandissima, con incendio estivo dei sensi, grazie al potere infiammante di Venere e Marte in Leone, capaci di travolgere qualsiasi prudenza e moderazione. Ci si accende e si vuole trasmettere il calore al mondo circostante, spesso partendo dalla camera da letto ma non solo. Tutto sembra possibile, la prudenza viene cancellata pure dal vocabolario e dal DNA. Peccato che… Peccato che da metà mese Venere e Marte passino in Vergine e gli esami del sangue e l’elettrocardiogramma presentino il conto. Ossia, non è detto che in automatico si finisca nella lista di attesa per un trapianto di cuore, ma si capisce di aver esagerato e pare indispensabile tornare alla normalità. Per fortuna però dall’11 Mercurio entra in Leone, e si possono fare divertenti conoscenze o chattate selvagge con personaggi sopra le righe, capaci di ricordati che ancora non è tempo di andare in letargo. In particolare, questo accadrà ai nati intorno al 7 dicembre, sopra i quali si è fermato Giove, che aumenta l’appetito, l’ottimismo e pure la fortuna. Gli unici a passare un periodo moscio o critico sono i nati verso il 10-11 dicembre, contro i quali continua a imperversare Nettuno in Pesci, che ti ruba un po’ di serenità e di equilibrio.
 

CAPRICORNO

Fino all’11, Mercurio in Cancro fa diminuire la socievolezza, come pure crea problemi di comunicazione con i familiari. Poi però le cose migliorano alla grande, e in qualche caso vanno addirittura in maniera stratosferica, anche per quel che riguarda corpo e cuore. Marte e Venere in Vergine nella seconda parte del mese stimolano lo stimolabile e promettono di far star bene con se stessi, e di conseguenza con il prossimo. L’unico pericolo eventuale è l’esagerare con la sicurezza, che potrebbe infastidire gli altri. Non tutti infatti amano sentirsi dire: “Ehi, tu, devi amarmi!”, magari preferiscono scegliere. Esagerazioni a parte, i pianeti lenti sono tutti assai a favore e possono portare grandi cose, o almeno non creano ostacoli seri. Plutone e Saturno nel segno continuano a rafforzare ambizione e determinazione, già parecchio presenti nel DNA dei nativi, che possono solo correre il rischio di esagerare con il “volli, sempre volli, fortissimamente volli.” Nettuno in Pesci per fortuna aggiunge un pizzico di fantasia e mutevolezza ai nati nella seconda decade, che potrebbero dedicarsi a cose per loro insolite. I più pronti a rivoluzionare la loro vita sono però i nati intorno al 28 dicembre, che ricevono il sostegno di Urano in Toro. Il pianeta però entra in moto retrogrado e si prende qualche mese di pausa. I risultati importanti arriveranno con l’anno nuovo.
  

AQUARIO

Chi ha inventato l’estate, si può sapere? Qualcuno che odia l’Aquario, immagino. Già, perché al di là del fastidio per il caldo, quasi sempre nel DNA di ogni Aquario che si rispetti, i pianeti rapidi passano sempre nell’opposto Leone, e sai la goduria. Questo mese ci pensano prima Venere e Marte, poi dall’11 arriva pure Mercurio. Morale della favola, l’energia è quella di un cadavere di bradipo, la voglia di sesso pure, e pure la socievolezza fa abbastanza schifo. Vale a dire che per sopravvivere in attesa di settembre si può sempre volare con la fantasia in un mondo parallelo, cercare il vuoto interiore, meditare sulla pochezza delle soddisfazioni interne. Insomma, una gran pippa. In particolare per i nati verso il 26 gennaio, che devono sorbirsi il quadrato di Urano in Toro. Preventivabili problemi pratici e di lavoro, che dovrebbero però rientrare a breve. Un minimo di prudenza non guasta. Tutta una schifezza allora? Ma no, Giove in Sagittario arriva a lanciare un salvagente, portando un po’ di ottimismo e qualche piccola botta di c…o ai nati verso il 4 febbraio che, almeno loro, se la godono.
  

PESCI

Cosa faranno i poveri Pesci se nella seconda parte del mese si ritroveranno contro dalla Vergine i pianeti preposti all’amore e alla forma fisica, ossia Marte e Venere? Piangeranno, si strapperanno i capelli o semplicemente si annoieranno? Più probabile l’ultima che ho scritto, ossia aspetteranno in buon ordine che tutto passi, scocciandosi perché non possono struggersi d’amore. Potrebbero però dedicarsi al lavoro e alla carriera, visto che i pianeti lenti, quelli decisivi, sono tutti a favore. Con l’eccezione di Giove, che fa sentire un po’ sfigati i nati intorno al 5 marzo. Per loro fortuna però Saturno in Capricorno li mantiene sulla retta via, aiutandoli a controllare le emozioni con la ragione. Per gli altri tutto va alla grande, soprattutto i progetti importanti. A cominciare dai nati verso il 26 febbraio, aiutati da Urano in Toro a dare una forma concreta ai loro progetti, spesso impegnandosi nel lavoro più del solito. Ottimo è anche il periodo dei nati dall’8 all’11 marzo, che hanno sulla loro testa irrequieta Nettuno, ma che ricevono pure il sostegno di Plutone in Capricorno. È il momento di osare, se si ha voglia di farlo, dando fondo alla fantasia e alle ambizioni. Ci sono ottime probabilità di portare a casa grandi risultati, e scusate se è poco.



Copyright © 2019La Rotta di UlisseTutti i diritti riservati